Mondiale 2014 – Uruguay: i 25 del “Maestro” Tabarez, c’è tanta Serie A

FBL-WC2014-URUGUAY-TABAREZResa nota anche la lista dei convocati dell’Uruguay, prossimo avversario di Italia e Inghilterra nel Gruppo D. Il ct Oscar Washington Tabarez sembra aver le idee chiare, nella lista preliminare del suo Uruguay sono presenti infatti solo 25 giocatori. Il “Maestro” punta sull’esperienza (molti i reduci della vittoria nell’ultima Copa America) e si affida ad un attacco tra i più temibili dell’intero Mondiale.

La Celeste parla prevalentemente italiano, sono tanti i giocatori che militano o hanno un passato in Serie A: non mancano Caceres, Gargano, Álvaro González e Diego Pérez (fresco di retrocessione con la maglia del Bologna), spicca inoltre la presenza di Abel Hernández del Palermo. Tra gli ex del nostro campionato troviamo oltre a Cavani e Muslera, l’esperto Arévalo Ríos (lo scorso anno al Palermo), Gastón Ramírez (vecchia conoscenza del Bologna), gli ex interisti Pereira e Forlán ma soprattutto Cristian Stuani, meteora nella Reggina di Lillo Foti.

Ben rappresentata la Premier League: presente oltre a Suárez il suo compagno di squadra Coates (reduce da una stagione alle prese con gli infortuni), a cui si aggiunge Diego Lugano, ora al WBA e il già citato Ramírez del Southampton.

Ecco la lista completa:

PORTIERI: Fernando Muslera, Martin Silva, Rodrigo Munoz.

DIFENSORI: Sebastiàn Coates, Maxi Pereira, Diego Lugano, Diego Godìn, José Maria Gimenez, Jorge Fucile, Martìn Caceres.

CENTROCAMPISTI: Egidio Arévalo Ríos, Álvaro Pereira, Álvaro González, Walter Gargano, Alejandro Silva, Cristián Rodríguez, Nicolás Lodeiro, Gastón Ramírez, Diego Pérez, Sebastián Eguren.

ATTACCANTI: Luis Suárez, Diego Forlán, Edinson Cavani, Cristián Stuani, Abel Hernández.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.