Valladolid-Espanyol 1-0, Rukavina rimette in corsa il Pucela per la salvezza

E’ un gol di Rukavina, a metà del primo tempo, a tenere in vita il Valladolid nella corsa alla salvezza. Uno a zero all’Espanyol, che infila la sesta partita senza vittoria, e Osasuna agganciato al terzultimo posto, a -1 dal Getafe e a -2 dal Granada. Domani, probabilmente, ci sarà il sorpasso dell’Almeria che ospiterà il Betis già retrocesso e che quindi agguanterà il Getafe. Insomma, lotta salvezza apertissima, coi pucelanos che – recupero col Madrid a parte – faranno visita proprio al Betis e, nell’ultima giornata, ospiteranno il Granada in quella che rischia di essere un vero spareggio salvezza.

Partita brutta, spezzettata e dominata dalla tensione. Gli uomini di Aguirre, che restano a quota 41 e non ancora salvi matematicamente, provano ad approfittare del nervosismo iniziale del Valladolid e vanno vicini al vantaggio nei minuti iniziali con Sergio Garcia (dopo meno di 40 secondi dal fischio d’inizio), Pizzi e David Lopez: bravo Jaime nelle prime due occasioni, poi arriva il salvataggio di Rukavina. I locali ordinano le idee e cominciano ad affacciarsi dalle parti di Casilla, Manucho, rilanciato titolare in coppia con Javi Guerra dopo i buoni segnali lanciati a Vigo, si rende pericoloso di testa. Al 19′, il gol partita: Rukavina raccoglie un pallone vagante dal limite e batte il portiere avversario con un preciso destro rasoterra.

Reazione quasi nulla dei pericos, il Valladolid arriva all’intervallo senza troppi tremori. I padroni di casa cercano di controllare i ritmi nella ripresa e abbassano ancora di più i ritmi. La partita diventa bruttissima, l’unico evento degno di nota è l’espulsione (per doppio giallo) di Pizzi al 71′. Le migliori occasioni arrivano nel finale: Valiente impegna di testa Casilla, David Lopez – migliore dei suoi – all’89’ gela per un attimo lo Zorrilla con un destro dalla distanza che sfiora il palo. Finisce 1-0, con merito, per il Valladolid: il Pucela non molla, la salvezza è ancora possibile!

About Alfonso Alfano 1757 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.