Mourinho: ‘Il rigore ha chiuso la partita, compreremo due o tre giocatori’

Con grande serenità José Mourinho ha commentato la sconfitta casalinga contro l’Atletico Madrd nella conferenza stampa del post partita: “Fino al rigore non sono stati superiori. C’è stato un minuto critico, ossia quello del rigore, perché il loro portiere ha compiuto una parata decisiva e Diego Costa ha conquistato un rigore. Qui è finita la partita”. Eto’o ha compiuto un gravissimo errore in occasione della massima punizione concessa ai Colchoneros, ma Mourinho preferisce parlare del collettivo: “Non voglio parlare di errori individuali, i miei giocatori meritano rispetto per essere arrivati sin qui”.

Nella finale di Lisbona arrivano così le due squadre più forti e meritevoli, secondo lo Special One:“Il Real è stato migliore del Bayern e l’Atletico migliore del Chelsea. Meritano la finale, e che vinca il migliore. Devo avere rispetto per la squadra che ci ha eliminato. Courtois ha fatto una parata impossibile, ma l’Atletico è una squadra consapevole, forte in difesa e pericolosa in fase offesniva”. La chiusura è dedicata al mercato che verrà:“Stiamo costruendo il futuro, abbiamo bisogno di due o tre giocatori, non di cambi drastici”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.