Conte: ‘Non conosco la paura, penso solo a vincere. Tevez è straordinario’

Manca poco a quella che rappresenta la partita più importante della stagione bianconera, almeno fino a questo momento, ma il volto e le parole di Antonio Conte non tradiscono nessuna emozione. Tanta carica e voglia di vincere, nessun timore: “Non conosciamo la parola paura, non fa parte del nostro vocabolario. Conosciamo la parola rispetto, che si chiamino Benfica o che si tratti di una squadra di B. Il nostro è un percorso esaltante e straordinario, concentriamoci su questo. Pensiamo che ci siamo meritati di giocare una semifinale europea. Dovremo giocare con grande intensità per i nostri tifosi, che aspettano una finale europea da undici anni. Paura mai, non voglio nemmeno che si pronunci quella parola”.

Sarà una partita dura, c’è da starne certi: “Per come vivo le partite io, le singole partite sono tutte quelle della vita. Quella successiva lo diventa sempre. Per me conta sempre vincere. Sono fiducioso, avremo lo Juventus Stadium alle spalle e scenderà in campo con noi”. La presenza di Vidal è ancora in dubbio, ma ci sarà Tevez a guidare la squadra verso l’impresa: “Arturo si è allenato e stiamo facendo di tutto per recuperarlo. La stagione di Tevez per adesso è una stagione bella. Diventerà esaltante, se riusciremo a centrare le vittorie finali. Carlos è un giocatore straordinario, ha portato tecnica e carisma”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.