Manchester City-WBA 3-1: vittoria a ritmo di tango per Pellegrini

Il City di Pellegrini ospita il WBA per cercare di rimanre agganciato al treno-titolo. Il tecnico cileno recupera in extremis David Silva, ma deve fare a meno di Yaya Toure, mentre Pepe Mel schiera Vydra e Sessègnon in avanti, e il rientrante Dawson in difesa.City che parte fortissimo e dopo due minuti si trova in vantaggio: cross di Nasri, Ridgewell rinvia male su Agüero che tira, Foster si oppone ma sulla ribattuta si avventa Zabaleta che insacca di testa. Poco dopo Agüero sfiora il raddoppio con un bel tiro di poco alto.West Brom che reagisce, gol annullato a Vydra per fuorigioco millimetrico di Jones, ma poi il solito Agüero fa 2-0 con un gran tiro dalla distanza; sembra chiusa, però, i Citizens si scoprono e Dorrnas finalizza alla perfezione un bel contropiede per dimezzare lo svantaggio.

Torna l’incubo Sunderland all’Etihad, ma su angolo di Nasri, Demichelis viene lasciato colpevolmente solo e con un tap-in fa 3-1 all’intervallo.Nella ripresa il City cerca di amministrare, Nasri viene anticipato all’ultimo da Dawson; a metà tempo si fa male David Silva, dopo un colpo sulla caviglia e il fantasista spagnolo dovrà abbandonare il campo in barella. IL WBA spaventa il City, quando, dopo un’azione insistita Amalfitano, impegna Hart, poi Jovetic, subentrato ad Agüero, sfiora la rete. Anche Džeko e Milner vanno vicini al poker, ma il risultato non si muove dal 3-1 che permette ai Citizens di salire a -1 dal Chelsea e di rimanere a -6 dal Liverpool.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.