Tottenham, lo strano caso di Sandro

Infortunato? Scontento? A tenere banco in casa Tottenham è la strana situazione che vede coinvolto il centrocampista brasiliano Sandro, ennesimo caso della sempre più controversa stagione degli Spurs.

Sandro non ha digerito la quarta esclusione consecutiva nel match di ieri vinto su Fulham. In una nota, il club ha specificato che il motivo del suo mancato impiego è un infortunio in allenamento, ma il brasiliano ha smentito tutto attraverso il proprio account Twitter. “Buongiorno ragazzi, solo per farvi sapere che io non sono infortunato! Speriamo di poter vincere la partita di oggiha twittato Sandro.

Successivamente al match, il manager Sherwood ha dichiarato ai microfoni di Sky Sports di non ritenere Sandro all’altezza degli altri centrocampisti in rosa, smentendo tuttavia eventuali problemi personali col brasiliano. “Quello che ha detto è corretto, non è selezionabile al momento. Credo che non sia del livello di poter partire dal primo minuto, quando mi dimostrerà di essere al livello dei suoi compagni tornerà in squadra” – ha detto Sherwood – Mi piace come giocatore, ma deve dimostrare il suo vero valore”.

L’abbondanza nel ruolo e la frattura del rapporto tra giocatore e manager ha alimentato su Sandro nuove voci di mercato, con anche tre italiane alla finestra: Inter, Roma e Napoli, già sulle tracce di Paulinho, potrebbero approfittare della sua rottura con gli Spurs per accaparrarsi il brasiliano a prezzo di saldo, tuttavia la cifra necessaria perché lasci le sponde del Tamigi non sarà inferiore ai 10 milioni di sterline.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.