Ligue 1: il Monaco non molla, clamoroso 4 a 4 tra Lorient e Montpellier

Il Psg è saldamente in testa alla Ligue 1 ma è non è questa la giornata per festeggiare il titolo. Il Monaco respinge il match point capitolino grazie alla prodezza di Berbatov. L’attaccante arrivato dal Fulham dopo cinque minuti mette in rete un gol straordinario, lob a scavalcare Ospina sul palo lontano dopo un controllo col destro. vera e propria prodezza del bulgaro, i biancorossi provano a punire il Nizza ancora con Germain, palo. Il portiere del Nizza ha il suo bel da fare sulla punizione di Moutinho, Subasic difende il risultato su Eysseric. Puel prova a sistemare le cose con l’inserimento del bomber Cvitanich, uomo mercato, ma il risultato non cambia. Mercoledì toccherà al Paris Saint-Germain, impegnato contro l’Evian, sarà quello l’appuntamento con la gloria.

L’Ajaccio si porta subito avanti a Bastia, Camara sugli sviluppi di un corner mette alle spalle di Landreau. I difensori, belle statuine, hanno le loro colpe, ma il Bastia gioca bene e Raspentino di testa rimette a posto le cose. Nella ripresa ancora un’incornata, stavolta di Boudebouz, permett agli ospiti di ribaltare. La palla va a incocciare sulla traversa, lesto Squillaci a ribadire in rete. Tutto facile per il Bordeaux, che ne rifila ben cinque al Guingamp. Diabaté scatenato, prima apre le danze poi raddoppia e non contento triplica con la complicità di Samassa. Gara già in cassaforte, il gol di Diallo sugli sviluppi di un corner cambia poco perché nella ripressa Jussie e Rolan rendono ancor più rotondo il risultato.

Gara fantastica tra Lorient e Montpellier, succede di tutto. Il gran tiro a giro di Cabella rompe l’equilibrio, Aliadiere conquista e trasforma il rigore che pareggia i conti. Espulso Joudren ma gli ospiti riescono clamorosamente a riportarsi avanti con l’ex milanita Niang e poi dilagano con Deza e ancora Cabella. Arriviamo agli ultimi minuti, risultato di 1-4, il Lorient non ci sta e prima del novantesimo accorcia con Monnet-Paquet. Finita qui? Macché, il bello arriva in pieno recupero: Aboubakar ne fa due e confeziona il clamoroso 4-4 finale.

Otto reti anche a Valenciennes, ma il Nantes ha vita più semplice mettendone a segno ben sei, con le due segnature casalinghe che arrivano solo negli ultimi dieci minuti. In questa giornata ricca di gol spicca la vittoria di misura del Sochaux sul campo del Reims. Gli ospiti prima si vedono annullare (giustamente) un gol di Ayew per offside, poi Corchia risolve una mischia in area e batte Agassa.

Monaco-Nizza 1-0
Bastia-Ajaccio 2-1
Bordeaux-Guingamp 5-1
Lorient-Montpellier 4-4
Reims-Sochaux 0-1
Valenciennes-Nantes 2-6

 

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.