Primera División Argentina – Olimpo passo da gigante, Quilmes più vivo che mai!

Solo un giorno di riposo e si ricomincia. Il mondiale è alle porte, motivo per cui in Argentina si corre a ritmi insostenibili.
L’Olimpo torna alla vittoria e lo fa ai danni di un Argentinos Juniors che, a cinque giornate dal termine, ha un piede e mezzo nella B Nacional. Il Vélez ripete l’incubo dello scorso weekend, viene travolto da un Quilmes con il sangue agli occhi e vede la vetta allontanarsi inesorabilmente.

Olimpo-Argentinos Juniors 3-0 (6′ Musto, 13′, 42′ Valencia) [20.00 ora italiana]
L’Olimpo spazza via l’entusiasmo degli ospiti – reduci dal successo sul Vélez – per effetto di un primo tempo autoritario, nel quale gli uomini di Perazzo mettono subito in chiaro le proprie intenzioni. Battere un rivale diretto per la salvezza e distanziarsi il più possibile dalla zona del descenso. Un cabezazo di Musto e due perle di Valencia – il vero spacca-partita – stendono il Bicho già nella prima frazione. La ripresa è pura formalità. L’Argentinos vede affievolirsi la luce della speranza ogni giornata che passa. La B Nacional lo attende.

Vélez Sarsfield-Quilmes 1-3 (28′ Pratto; 5′ Ríos, 8′ Boghossian, 93′ Lema rig.) [22.10 ora italiana]
Deve esserci qualcosa di magico nella persona Ricardo Caruso Lombardi. Un’aura divina deve circondarlo. Non si spiega altrimenti come riesca a rivitalizzare una squadra considerata dai più sportivamente deceduta. La pesante sconfitta subita dall’Estudiantes aveva tarpato le ali al Cervecero. Nonostante ciò Caneo e compagni sono stati capaci di annullare la voglia di rivalsa del Vélez e di incanalare l’inerzia del match dalla loro parte già nei primi minuti della contesa. Uno-due devastante firmato Ríos-Boghossian e Vélez disorientato. Pratto ha provato a riportare in partita i suoi ma la consapevolezza di essere all’ultima spiaggia ha fatto sì che il Quilmes sprigionasse ogni residuo di energia conservato nel proprio corpo. Resistenza ad oltranza e colpo mortale inferto allo scadere con il rigore di Lema. Il Quilmes non ha alzato bandiera bianca e, per ora, è fuori dal descenso. Il Quilmes vuole lottare.

(foto tratta da olé.com.ar)

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.