Rosenborg-Odd 2-0: Hansen para tutto e riporta i tre punti a Trondheim

Il Rosenborg vince ma non convince. Finisce 2-0 contro l’Odd. Il Rosenborg torna alla vittoria, dopo aver pareggiato le prima due partite della stagione. Due partite che avrebbe dovuto vincere con tranquillità, ma dalle quali è riuscito a portare a casa soltanto due miseri punti. E tutto ciò a causa di una difesa che sta vivendo dei momenti alquanto difficili, per non dire senza soluzione. Da qui la scelta di Mr. Hansen di levare Ronning (difensore centrale, autore di due pessime partite), e mettere in campo Strandberg. Tutt’altra la situazione psicologica dell’avversaria: l’Odd veniva da un pareggio fuori casa con la neo promossa Sandnes Ulf, e con la clamorosa vittoria in casa contro il Molde, una delle squadre favorite per la vittoria finale, dopo l’altalenante stagione vissuta l’anno scorso. Una partita che il Rosenborg aveva l’obbligo di vincere, e così è stato, ma il rischio di pareggiare (o addirittura di perdere) anche questa volta è stato enorme, contro una squadra che riesce sempre a mettere in difficoltà l’avversario.

Il Rosenborg si fa subito vedere nell’area di rigore avversaria (come nei precedenti due match) e segna da calcio d’angolo con Strandberg al quarto minuto (ancora una volta Mr. Hansen ha azzeccato il cambio, come era successo nella partita inaugurale contro il Viking, sebbene lì i cambi c’erano stati durante la partita). Già negli altri due match il Rosenborg era partito all’arrembaggio nei minuti iniziale, senza però riuscire a segnare. Dopodiché il Rosenborg ha la sciagurata idea di lasciare il campo agli avversari, che non se lo fanno dire due volte, e cominciano ad attaccare. La difesa del Rosenborg va nel pallone, e rischia di subire il pareggio già nel primo tempo. Insomma, a parte il gol iniziale, la partita sembra incanalarsi nei binari sbagliati, come contro Viking ed Aalesund. A differenza degli altri due team, nell’Odd manca un po’ di grinta (e soprattutto di classe) che evitano al Rosenborg di fare un’altra figuraccia davanti al proprio pubblico. A fare la differenza, come al solito, è stato Lund Hansen, il portiere in seconda.

Dopo una partita giocata a ritmi abbastanza blandi, l’Odd si fa sotto negli ultimi minuti, e all’83’ Strandberg rischia di rovinare il suo giorno di gloria, facendo fallo in area di rigore. Il calcio di rigore viene battuto da Rashani, il quale lascia partire un tiro centrale che Hansen respinge con facilità. Il vero miracolo accade dopo, quando sulla ribattuta, a botta sicura lo stesso Rashani si fa parare un’altra volta il tiro da Hansen, che si dimostra fondamentale per il team di Trondheim. All’ultimo minuto ci pensa Nicki Bille Nielsen a sistemare la questione: partito sul filo del fuorigioco batte il portiere dell’Odd (omonimo del portiere del Rosenborg) e chiude il match. A fine partita i supporters del Lerkendal Stadion tirano un sospiro di sollievo, ma anche questa volta poteva finire male.

 

( foto tratta da www.rbk.no)

About Federico Sconocchia Pisoni 10 Articoli
Studente di Scienze Politiche all'università di Roma Tre, sono l'autore del blog in inglese "Mondo Rosenborg BK" su Blogspot. Appassionato di politica, ma anche di teatro e musica. Ed ovviamente di calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.