Premier League: Wba-Spurs all’ultimo respiro, lo chef Tony cucina il Villa

Il Crystal Palace si mette in tasca tre punti che lo portano in una posizione di classifica umana. Lo spettacolare gol di Jason Puncheon a un quarto d’ora dalla fine piega l’Aston Villa e pesa come un macigno in chiave salvezza. Quarta sconfitta consecutiva per i Villans. La cura Pulis ha dato ottimi frutti, alzi la mano chi all’inizio del campionato credeva che gli Eagles potessero salvarsi. Una vittoria arrivata proprio in pieno stile Tony, difesa attenta e pallino del gioco in mano agli avversari e ripartenze come dio comanda.

Vince anche il Fulham, forse la sveglia è arrivata fuori tempo massimo ma meglio tardi che mai. Rodallega sul finire di primo tempo capitalizza al meglio una punizione calciata da Sidwell, il Norwich resta lì e pure ai Canarini toccherà combattere fino all’ultimo per la permanenza nella massima serie. E’ un turno di Premier League fondamentale in chiave salvezza, come abbiamo già detto, lo Stoke non ha invece problemi, se ne sta tranquillo tranquillo nella colonna sinistra, Newcastle battuto di misura grazie al gol di Pieters. Per ora abbiamo commentato gare con una sola rete, succede di tutto invece tra West Bromwich Albion e Tottenham.

Partita matta, si capisce dal primo minuto quando Vydra la piazza all’angolino sinistro ma è solo l’inizio. Ancora un gol, siamo ancora nei primi cinque minuti, magia di di Chris che realizza una rete fantastica dopo aver controllato al vertice dell’area. Emozioni a non finire, Adebayor spreca un rigore concesso in seguito a fallo di Amalfitano, Sessegnon alla mezz’ora invece non perdona. L’ex Sunderland semina gli avversari e batte Lloris. Siamo tre a zero, i giochi sembrano chiusi ma bastano quattro giri d’orologio per cambiare le cose. Sfortunato Olsson, la sua deviazione riavvicina gli Spurs. Non è proprio giornata per il difensore svedese, che nelle fasi finali dell’incontro dovrà lasciare il campo per infortunio. Continuano a fioccare occasioni, Kane prima se ne divora una clamorosa ma al secondo tentativo non sbaglia e di testa mette dentro il 3-2. Tottenham che ora ci crede, per veder coronati i suoi sforzi deve attendere il quarto dei sette minuti di recupero quando Eriksen mette nel sacco il gol dell’incredibile 3-3.

Crystal Palace-Aston Villa 1-0
Fulham-Norwich 1-0
Southampton-Cardiff 0-1
Stoke City-Newcastle 1-0
Wba-Tottenham 3-3

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.