Simeone a tutto campo: ‘Vincono quelli che lottano, la gente è stata fantastica. Su Diego Costa e Adrián vi dico che…’

Il “Cholo” Simeone porta l’Atlético Madrid in semifinale di Champions League dopo quarant’anni riscrivendo così la storia del club. Il tecnico dei Cholconeros, conscio dell’impresa storica, si è presentato nella conferenza post partita visibilmente emozionato e stremato dalle scariche di adrenalina che la gara ha regalato: “Non vincono sempre i migliori, vincono quelli che lottano. Manteniamo la stessa umiltà, dopo quarant’anni siamo tornati a un buon punto. Crediamo nel nostro lavoro e nell’opportunità che ci si prospetta davanti. Saremo competitivi fino al termine della competizione”. Ancora una volta l’appoggio del calorosissimo pubblico del Vicente Calderón è risultato decisivo: “La gente è stata fantastica, ha influito in modo determinante sui nostri giocatori. Lo spettacolo nelle tribune è stato meraviglioso”. Diego Costa è stato in dubbio fino all’ultimo, poi il “Cholo” ha deciso di non rischiarlo: “Abbiamo deciso ieri pomeriggio che non avrebbe giocato. Lui voleva giocare e si è arrabbiato. Ho capito che non era il momento di giocare e spero di recuperarlo per domenica perché ne abbiamo bisogno”. Al suo posto ha ben figurato Adrián: “Quando Diego Costa si è infortunato a Barcellona, non avevo altri giocatori in testa oltre ad Adrián. Molta gente confida in lui. Chi lo conosce bene sa che è il giocatore che abbiamo apprezzato oggi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.