SUPERLIGA – Abdica il Midtjylland, l’Aalborg solo al comando

Ad una settimana di distanza dalle prime pagine di tutte le testate sportive danesi , l’Aalborg torna sotto la luce dei riflettori con il match ad Herning che può valere il sorpasso sul Midtjylland e la testa della Superliga. Per i padroni di casa un 2014 più di dubbi che di conferme che ha portato alla lenta ma inesorabile riduzione del gap di vantaggio degli “Ulvene” sulle inseguitrici. Per i biancorossi ospiti invece, dopo la prestigiosa vittoria sul Copenhagen, il termine di una settimana di “passione” che può ridettare gli equilibri di un campionato alla ripresa della pausa invernale sembra già essere chiuso. In attacco coach Kent Nielsen opta per Rasmus Jönsson al fianco del lituano Spalvis chiamato quest’ultimo a riscattare l’opaca prova, seppur vincente per i suoi, contro il Copenhagen. Allo stadio si sfiora il tutto esaurito. Parte forte il Midtjylland che al 14’ passa a condurre: prolungata azione sulla destra e pallone crossato rasoterra verso il dischetto del rigore, Sylvester Igboun stoppa rientra sue volte sul destro per poi virare a sinistra ingannando i centrali dell’Aalborg e freddare Larsen con l’esterno del piede destro sul primo palo. Ottava rete in campionato per l’attaccante nigeriano, questa, su tutte, di pregevole fattura. La gioia dei Lupi dura soli 5 minuti quando proprio Jönsson prende il possesso della sfera sulla trequarti e punta l’area avversaria. Lo svedese non sente la pressione della difesa di casa e, penetrato in area defilato sulla sinistra, mette al centro un pallone che trova tutto solo Nicolaj Thomsen che batte in “estirada” di punta di prima intenzione sul palo lungo. Il pareggio fa bene all’Aalborg che inizia ad alzare il baricentro e muovere di più e più velocemente il pallone. Fisiologico il vantaggio che arriva prima della mezzora con Lukas Spalvis. A fornire il precisissimo assist per il preciso incrocio del mancino lituano è l’esterno di destra Kasper Kusk. Così come per Thomsen (esterno di sinistra) anche in questo caso alle ali dell’Aalborg capita spesso di giocare in posizione molto più accentrata rispetto al normale raggio d’azione. Sicuramente qualcosa che Nielsen ha studiato a tavolino perché i risultati si vedono. All’intervallo la capolista Midtjylland è sotto 1-2 contro l’Aalborg.

Il canovaccio della ripresa è abbastanza scontato con gli “Ulvene” alla ricerca del pari e l’AaB di rimessa in contropiede per chiudere la contesa. La stanchezza soprattutto nervosa per un match davvero importante per entrambe le formazioni fa calare lo spettacolo e il ritmo di gioco. Dobbiamo aspettare il minuto 74 per il “game-changer” successivo:  Sisto, da poco subentrato ad Hassan, regala un assist al bacio all’accorrente Andersson che,decentrato verso la linea di fondo, apre il piattone e fa gioire l’MCH-Arena. Un 2-2 che ai padroni di casa potrebbe andare bene tutto sommato per come si era messo il match e che manterrebbe i due team a due lunghezze l’uno dall’altro. Così non sarà perche la sciabolata del terzino Anders Due trova ancora una volta le maglie della difesa del Midtjylland troppo larghe e in mezzo alle quali agisce indisturbato Lukas Spalvis il quale prende la mira e fulmina con un potente sinistro al volo l’estremo difensore rossonero. Siamo all’82’ e il risultato non cambierà più. Si completa così l’operazione sorpasso con l’Aalborg che va a comandare la Superliga con un punto di vantaggio sul Midtjylland.

Negli altri match di giornata torna alla vittoria il Copenhagen dopo due pareggi e una sconfitta. Al Parken i “Løverne” si impongono 2-0 sull’ultima della classe, il SønderjyskE. Nell’anticipo di Venerdì sera preziosissima vittoria esterna del Randers che espugna Aarhus con una rete all’88’ di Ronnie Schwartz. Vince il Brøndby 1-0 sul terreno amico contro l’Esbjerg e consolida il quarto posto in classifica portando a sei le lunghezze proprio sul biancoblu. Pareggiano 2-2 Viborg e Odense con gli ospiti che si fanno rimontare le due segnature prima dal goal del capocannoniere del torneo Thomas Dalgaard poi dall’incornata di Aleksandar Stankov. Reti bianche nel posticipo di ieri sera fra il Vestsjælland e il Nordsjælland.

25.Runde

Aarhus 0-1 Randers
Midtjylland 2-3 Aalborg
Viborg 2-2 Odense
Copenhagen 2-0 SønderjyskE
Brøndby 1-0 Esbjerg
Vestsjælland 0-0 Nordsjælland




About Jacopo Bravi 33 Articoli
Scrivere, seguire, studiare e leggere il calcio è la mia grande passione...se d'oltremanica o d'oltre oceano (U.S.A) ancora meglio...hockey (sempre U.S.A) come secondo amore della mia vita.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.