Anderlecht-Club Brugge 3-0, super Cyriac e i biancomalva tornano in corsa per il titolo

E’ bastato un tempo, e una super prestazione di Zoro Cyriac, all’Anderlecht per spegnere (almeno per il momento) i sogni di gloria del Club Brugge: i “blauw en zwart” non approfittano della sconfitta di venerdì della capolista Standard (2-0 a Waregem, leggi qui la cronaca) e restano a -2 dagli uomini di Luzon. In compenso, torna in piena corsa l’Anderlecht: la formula dei playoff in Belgio sembra funzionare anche quest’anno. A otto giornate dal termine del mini-girone finale, ci sono quattro squadre racchiuse in cinque punti: Standard 37, Club Brugge 35, Zulte Waregem 33, Anderlecht 32. In molti sognano lo stesso finale dello scorso anno…

Preud’Homme, stasera, è stato surclassato dal punto di vista tattico: bellissimo il primo tempo degli uomini di Hasi, capaci di dominare gli ospiti con un asfissiante pressing a tutto campo che, oltre a provocare una marea di errori in disimpegno, ha fruttato anche il gol del 2-0.
Cyriac e Mitrovic in attacco per i biancomalva, in vantaggio al 22′ con Tielemans: cross di Vanden Borre dalla destra, Simons allontana di tacco ma irrompe al limite dell’area il giovane prodotto del vivaio dell’Anderlecht che lascia partire un destro potentissimo sul quale non può nulla Ryan. L’Anderlecht continua a pressare altissimo, la partita si gioca su ritmi alti e dieci minuti dopo arriva il 2-0: pressing vincente di Nuytinck a centrocampo e lancio in profondità per Mitrovic, il centravanti serbo serve Cyriac che resta freddo davanti a Ryan e realizza il quarto gol stagionale. L’ivoriano è in serata di grazia e sigla la sua doppietta al 40′: Tielemans lo imbecca sulla destra con un preciso lancio, il 23enne rientra e lascia partire uno stupendo sinistro a giro che lascia di stucco il portiere ospite.

Il Club Brugge rientra in campo sotto di tre reti, in piena confusione e con una maglia diversa (bianca) da quella classica usata nel primo tempo (la classica neroazzurra). I fiamminghi, comunque, provano con orgoglio a riaprire la partita: bravo Proto sulle conclusioni pericolose di Lestienne e Rafaelov, entrambi a segno nel 5-1 della settimana scorsa al Lokeren. La traversa di De Sutter, di testa, a cinque minuti dal termine è lo specchio della serata tutta da dimenticare per i ragazzi di Preud’Homme. Sorpasso fallito, ma il cammino verso il titolo è ancora lungo…

About Alfonso Alfano 1754 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

3 Commenti su Anderlecht-Club Brugge 3-0, super Cyriac e i biancomalva tornano in corsa per il titolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.