Liga: Boakye castiga il Granada in extremis, poker Malaga

Tre punti facili facili per il Malaga nella gara iniziata a mezzogiorno, speranza ora più che concreta di finire la Liga nella metà sinistra della classifica. Il Granada incassa il primo dopo meno di un quarto d’ora, Samuel dalla sinistra trova Camacho che in tuffo mette in rete. Di testa anche il raddoppio, è ancora Camacho a battere Fernandez su corner calciato da Perez. Prima della sosta gli andalusi potrebbero riaprire il discorso, fallo di Samuel su Brahimi: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Youseff El Arabi, Caballero gli dice no. Chi non sbaglia dagli undici metri è Amrabat, che trasforma con freddezza il penalty procurato dall’ottimo Camacho. Al 74esimo Juanmi cala il poker, bel lancio di Gamez, movimento ad aggirare il portiere e palla nel sacco col sinistro. El Histórico ha la magra consolazione del gollettino della bandiera, lo realizza El Arabi, la salvezza è tutta da sudare.

Solo un gol nella gara delle 17.00, in extremis per giunta, tanto basta all’Elche per battere il Getafe. Scontro salvezza di enorme importanza, una sorta di finale, gara per questo caratterizzata dalla paura di perdere. Il pareggio però sarebbe servito poco a entrambe, Cisma ed Herrera cercano il gol ma manca la precisione, uomini di Contra che compicciano poco nella prima frazione di gioco, eccezion fatta per la conclusione da fuori di Lafita che lambisce il palo e la conclusione di Marica ben parata da Herrera. Nella ripresa si fa largo un certo nervosismo, tanti calci e poco calcio, proprio quando ormai la gara sembra avviata verso il pari, in pieno recupero Richmond Boakye traduce in rete l’assist di Carles Gil e fa esultare i biancoverdi. Pesantissima la rete del ghanese di proprietà della Juventus, il Getafe resta quartultimo a 31 punti, uno in più della coppia Valladolid-Almeria, mentre l’Elche va a 35. I Pucellanos stasera se la vedranno contro il Valencia, altra gara fondamentale nella lotta per non retrocedere.

Malaga-Granada 4-1
Elche-Getafe 1-0

 

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.