Klopp show: ‘Venderemo cara la pelle: il Borussia avrà le palle (cojones) per affrontare il Real’

REAL MADRID-BORUSSIA DORTMUNDKlopp, come al solito, non delude. In conferenza stampa, così come sul rettangolo verde, il tecnico tedesco non tradisce mai le attese e regala sempre perle di saggezza. Alla viglia di Real Madrid-Borussia Dortmund, ecco alcuni stralci delle dichiarazioni rilasciate dall’allenatore del BvB.

Filosofie diverse“Non possiamo fare quello che il Real compie sul mercato tutte le estati. Il mio compito è quello di far diventare dei buoni giocatori nei migliori del loro ruolo. Abbiamo buoni giocatori: tutti cresceranno e  miglioreranno in futuro”.

Lewandowski: “L’assenza di Robert è decisamente pesante. Giocare senza un numero nove, però, non è poi così drammatico. Domani non avremo il dominio nel possesso-palla, ma potremmo esseri letali nell’uno contro uno“.

Real: “Il Real è una grande squadra. Quest’anno, a mio parere, si sono ulteriormente migliorati, diventando una squadra più flessibile. Modric gioca in maniera più frizzante e brillante, Di Maria, nella nuova posizione che gli ha inventato Ancelotti, riesce ad incidere maggiormente nel gioco merengues. Per tutti questi motivi, sono più temibili dello scorso anno

Fiducia e carattere:“Se lo vogliamo, possiamo diventare l’ostacolo più grande che il Real si è trovato dinnanzi a sé in questa stagione. Partiamo sfavoriti. Ma venderemo cara la pelle: il Borussia, domani, avrà le palle (ndr: Jurgen, in realtà, ha usato la parola “cojones”, spiegando che è l’unico termine castigliano che conosce) per affrontare il Real”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.