Stoccarda-Borussia Dortmund 2-3: Marco Reus cala il tris

Nonostante la Bundesliga si sia decisa al vertice, le lotte per salvezza e seconda posizione animano questo finale della massima serie tedesca. Stoccarda-Borussia Dortmund sfida decisiva per entrambe le squadre, i padroni di casa sono chiamati a conquistare punti utili per rimanere in Bundesliga, mentre agli ospiti serve una vittoria per rispondere ai rivali dello Schalke 04. Lo Stoccarda, squadra di grande blasone, ha vissuto una stagione da incubo, come l’Amburgo, ma rappresenta un avversario insidioso per via del buon valore tecnico dei suoi giocatori. I padroni di casa si giocano il tutto per tutto quest’oggi con il solito 4-2-3-1 con Ibisevic incaricato di guidare a suon di gol i suoi. Jurgen Klopp concede minutaggio prezioso a qualche giovane in questa sfida delicata: Durm esterno mancino di difesa, Hofmann ala destra e Kirch in mezzo al campo in coppia con Kehl. Una vittoria degli ospiti consentirebbe il sorpasso ai danni dell’odiatissimo Schalke 04 e ristabilirsi alla seconda posizione del tabellone.

Nella prima frazione lo Stoccarda parte con il piede sull’acceleratore: al 9’ Gentner sfrutta una colossale indecisione della difesa giallonera, davvero suicida lo scambio dei centrali del Dortmund nei pressi dell’area di rigore, e infila l’estremo difensore ospite. Gli Svevi in vantaggio a sorpresa. I padroni di casa replicano al 19’ con Harnik: Traorè effettua una magnifica progressione che spacca in due la difesa del Dortmund, il francese serve l’austriaco, che deve solo spingere il pallone in rete da distanza ravvicinata. 2-0 Stoccarda, salvezza più vicina. Il Borussia Dortmund si sveglia dal torpore e non si lascia abbattere dal doppio passivo che gli uomini di Klopp si sono fatti rifilare in 20 minuti. La reazione arriva al 30’: Hofmann assiste Reus, l’ala giallonera sfrutta un’uscita imprecisa di Ulreich e lo trafigge. 1 -2, gara apertissima. Nel giro di una manciata di secondi gli ospiti sfiorano il pareggio, ma l’estremo difensore dei biancorossi si riscatta su Mkhitaryan. Il frizzantissimo primo tempo si chiude sul vantaggio minimo dello Stoccarda.

Nella ripresa Klopp cambia registro e fa scendere in campo al 60’ Sahin ed Aubameyang per Mkhitaryan e Kirch. Lewandowski sfiora il pareggio, ma la decisa svolta del match arriva al 67’: rosso per Niedermeier e conseguente rigore per il Borussia Dortmund. Reus va alla battuta e non sbaglia, gli ospiti pareggiano con il loro uomo copertina. La partita viene momentaneamente sospesa per un infortunio accorso al direttore di gara. I gialloneri cercano più volte la giusta sortita per mettere in ginocchio i padroni di casa costretti all’inferiorità numerica, occasione che si presenta all’82’ quando Aubameyang serve Reus, l’esterno colpisce dal limite dell’area e trova una fortunata deviazione che fa carambolare la palla in rete. Rimonta completata per i ragazzi di Dortmund. Lo Stoccarda reagisce e con Harnik sfiora il rocambolesco 3-3, ma Harnik non incide con il suo destro a giro che si spegne di poco a lato. Il Borussia Dortmund gestisce la gara nei restanti minuti e lo Stoccarda stremato non riesce a creare ulteriori problemi alla retroguardia giallonera. La partita termina così: Stoccarda 2-3 Borussia Dortmund.

La situazione per i padroni di casa si fa decisamente pericolosa, una vittoria è d’obbligo nelle prossime giornate per scongiurare una drammatica retrocessione. Il Borussia spaventa tutti con un iniziale momento di sbandamento, ma con i nervi e con un po’ di fortuna riesce a portare a casa 3 punticini d’oro.

 

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.