Friburgo-Norimberga 3-2: i rot-weiß si aggiudicano la sfida salvezza

Al MAGE-Solar Stadium il Friburgo batte il Norimberga, diretto avversario per la salvezza, con un pirotecnico 3-2 e allunga sulla zona calda della classifica. Ora sono cinque le lunghezze che proteggono il Friburgo dalla retrocessione.

Inizialmente, il Friburgo sembra accogliere fin troppo amorevolmente gli ospiti, concedendo loro troppa libertà per passare in vantaggio: sugli sviluppi di un corner, Kiyotake trova Pogatetz tutto solo in area, colpo di testa vincente per l’austriaco che realizza il secondo gol della sua carriera.
I padroni di casa, allora, cominciano a limitare le offensive degli ospiti e con l’ottimo Mehmedi provano a colpire in contropiede. Proprio lo svizzero-albanese e Klaus non riescono a concretizzare le occasioni più ghiotte.
Il Friburgo perviene al pareggio grazie a Krmas che sfrutta a dovere il bel cross dalla bandierina di Schmid. Gli uomini di Verbeek – se vogliamo – non meriterebbero il pareggio, avendo offerto fino a quel momento meno rispetto agli avversari. A fine primo tempo, il Norimberga ristabilisce, dunque, con merito le distanze:  Krmas allaccia Pogatetz in area e Drmić trasforma dal dischetto il suo sedicesimo gol stagionale.

Nella ripresa, la partita prosegue su binari instabili, con costanti ribaltamenti di fronte. Dopo otto minuti, il Friburgo raggiunge nuovamente la parità. Mehmedi segna dagli undici metri dopo l’ingenuo fallo di Pogatetz, vero protagonista – in chiaroscuro – del match.
Dopo un’ora di gioco nella quale la posta in palio ballava da una parte all’altra, Klaus fa pendere la bilancia dalla parte dei locali sfoderando un gran tiro, imparabile per Schäfer.
La partita, dopo la rimonta del Friburgo, non vive più sussulti degni di nota così i padroni di casa possono festeggiare un trionfo che li allontana dalla terz’ultima posizione.

I rot-weiß di Friburgo, curiosamente, hanno vinto tutti e quattro gli incontri nei quali Klaus ha infilato la rete avversaria e, seguendo questa bizzarra statistica, si mantengono a debita distanza dall’Amburgo mentre il Norimberga rimane a ventisei, a soli due punti dalla squadra capitanata da Van der Vaart.

 

(foto tratta da kicker.de)

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.