Premier League preview: City all’esame Arsenal, i Reds ospitano gli Spurs

Il turno 32 di Premier League inizia domani all’ora di pranzo, 13.45, il Manchester United cerca punti e sollievo contro l’Aston Villa. Nuvole pesanti sull’Old Trafford, grandine sulla panchina di David Moyes, i risultati non ci sono e del gioco neppure l’ombra ma questa sembra la gara giusta per tornare a vedere un raggio di sole. Cinque gare alle quattro del pomeriggio, Southampton-Newcastle mette di fronte l’ottava e la nona in classifica, due squadre tranquille, entrambe già proiettate verso la prossima stagione, la capolista Chelsea invece guarda al futuro immediato. In testa alla classifica con 69 punti, ma con due gare in meno rispetto al Manchester City, la squadra di Mourinho ospita il Crystal Palace, invischiato nella lotta per non retrocedere. Impegno morbido sulla carta ma occhio agli scherzetti di Tony, osso duro anche per uno come lo Special One.

Swansea-Norwich è partita delicata soprattutto per i gallesi, che perdendo verrebbero risucchiati nelle sabbie mobili dei quartieri bassi, pure il Cardiff sarà impegnato in un delicato scontro salvezza contro il Wba. A chiudere il sabato la super sfida tra Arsenal e Manchester City. Gunners incerottati come di consueto, scelte obbligate per Wenger con Giroud unica punta sostenuta da Rosicky, Cazorla e Chamberlain. Pellegrini è più tranquillo, formazione tipo o quasi, manca però Aguero, per Jovetic si prospetta un’altra dose di panca.

Non è finita qui, due gare anche domenica. Il Fulham, sempre più inguaiato, ospita l’ottimo Everton. Situazioni diametralmente opposte, i Cottagers non sarebbero lontani dalla quota salvezza ma restano comunque ancorati all’ultimo posto, i Toffees invece sono lanciatissimi verso l’Europa, una vittoria potrebbe avvicinare di parecchio i Gunners al quarto posto. La domenica di Premier League regala anche Liverpool-Tottenham, piatto forte. I Reds sono attualmente al secondo posto e vantano il miglior attacco di Premier League, gran merito va ai 28 centri dell’incredibile Suarez ma bravo anche Sturridge che ha realizzato 20 volte. All’andata non c’è stata storia, Spurs strapazzati 5-0 e cacciata di Villas-Boas, sotto la guida di Sherwood i londinesi hanno un passo altalenante. Che sia questa l’occasione per il colpaccio? A chiudere il 32esimo turno il match tra Sunderland, attualmente terzultimo e il tranquillo (almeno per il momento) West Ham.

Premier League, 32esimo turno

sabato 29 marzo

13.45

Manchester United-Aston Villa

16.00

Wba-Cardiff
Swansea-Norwich
Stoke-Hull
Crystal Palace-Chelsea
Southampton-Newcastle

18.30

Arsenal-Manchester City

domenica 30 marzo

14.30

Fulham-Everton

17.00

Liverpool-Tottenham

lunedì 31 marzo

21.00

Sunderland-West Ham

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.