Bundesliga Preview: impressionante record storico alle porte per il Bayern

Nella ventiseiesima giornata della cinquantunesima edizione della Bundesliga il Bayern Monaco si appresta a rompere un record pazzesco:  se Dortmund e Schalke non dovessero vincere e contemporaneamente la squadra di Guardiola dovesse riuscire ad espugnare il campo del Mainz, si laureerebbe campione di Germania prima della fine del mese di marzo, con ben otto partite di anticipo.

Sabato, dunque, molto probabilmente il club bavarese si assicurerà il ventiquattresimo Meisterschale della sua storia. Il Mainz, per quanto stia sorprendendo positivamente quest’anno, non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile.

Ovviamente, come affermato poc’anzi, per far sì che il record per il Bayern si concretizzi è necessario che le due compagini della Ruhr non ottengano i tre punti: Hannover e Eintracht Braunschweig i loro rispettivi avversari. In ogni caso, è evidente come sia solo una questione di tempo prima che il titolo prenda la via di Monaco di Baviera.

Il dominio schiacciante dei bavaresi ha reso la Bundesliga un campionato privo di una lotta al vertice, un campionato nel quale si può battagliare solo per altri obiettivi che non siano il primato: per il secondo posto è in corso un mini-torneo tra Dortmund e Schalke, distanti solo un punto e dal Leverkusen staccato di quattro lunghezze dai gialloneri. Qualche punto in meno per Mainz, Wolfsburg, Mönchengladbach e Augsburg che tenteranno di accaparrarsi le altre piazze che valgono l’Europa.

Il Bayer Leverkusen ospiterà, domenica pomeriggio, un Hoffenheim che, forse, non ha più nulla da chiedere alla competizione; il Gladbach cercherà i tre punti contro l’Hertha Berlino (che conserva qualche flebile speranza in chiave Europa) per avvicinarsi alle Aspirine; scontro diretto, invece, tra i lupi neroverdi del Wolfsburg e la rivelazione Augsburg.

In fondo alla classifica il Friburgo ha la chance, tra le mura amiche, di allontanarsi dalla zona calda: nell’anticipo del venerdì dovrà sconfiggere il Werder Brema, attualmente a distanza di sicurezza (sette punti è la differenza tra le due). Norimberga e Eintracht Francoforte se la dovranno vedere in un incontro fondamentale ai fini della salvezza.
Infine, gli occhi saranno tutti puntati sulla sfida che vedrà contrapposte due grandi del calcio tedesco alle prese con una situazione più che disperata. La tensione è alle stelle tanto a Stoccarda quanto ad Amburgo. Il pari, come si suol dire, non serve proprio a nessuno. Programma delle partite

Venerdì 21 marzo
– 20.30: Friburgo-Werder Brema

Sabato 22 marzo
– 15.30: Hannover 96-Borussia Dortmund
– 15.30: Mainz-Bayern Monaco
– 15.30: Schalke 04-Eintracht Braunschweig
– 15.30: Stoccarda-Amburgo
– 15.30: Wolfsburg-Augsburg
– 18.30: Borussia Mönchengladbach-Hertha Berlino

Domenica 23 marzo
– 15.30: Norimberga-Eintracht Francoforte
– 17.30: Bayer Leverkusen-Hoffenheim

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.