Schalke-Real Madrid, Keller: ‘Se Draxler avesse segnato…’

CHAMPIONS LEAGUE SCHALKE-REAL MADRID KELLER – Jens Keller è giù di corda, non potrebbe essere altrimenti, che l’avversario fosse più forte si sapeva ma i sei gol subiti dopo Schalke-Real Madrid (clicca qui per la cronaca) sono un brutto boccone da digerire: “Sapevamo che il Real avrebbe sfruttato gli spazi dopo il vantaggio, e lo hanno fatto punendoci ad ogni singolo errore che abbiamo commesso. Forse la partita sarebbe cambiata con quel gol, e con i tifosi a sostenerci che stasera erano in versione Champions e ci sono stati vicini fino alla fine”.

Non è tutto da buttare nella serata biancoblù, con un pizzico di cattiveria le cose potevano andare diversamente a detta di Keller: “Eravamo partiti bene cercando di attaccare, ma poi abbiamo subito un gol che è arrivato a causa di un nostro errore. Poi abbiamo avuto l’occasione di pareggiare con Draxler, ma abbiamo sprecato. Occasioni del genere non capitano spesso contro il Real Madrid”.

“Siamo una squadra giovane che deve ancora imparare molto a questi livelli. In futuro – prosegue il tecnico dei Knappen – dovremo mostrare maggiore determinazione”. L’immediato futuro si chiama Bayern Monaco: “Adesso dobbiamo analizzare rapidamente gli errori, perché sabato ci attende il Bayern Monaco, un altro avversario di calibro simile. Bisogna valutare alcuni giocatori acciaccati, quindi fare un pronostico di chi giocherà a Monaco non è ancora possibile”. 

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.