Everton-Sunderland 0-1: gioia a metà per i Black Cats

PREMIER LEAGUE EVERTON SUNDERLAND – Dopo più di un mese il Sunderland, nel turno del Boxing Day, torna nuovamente a vincere e ottiene i primi 3 punti in trasferta dall’inizio della stagione. Risultato che, in realtà, non cambia di una virgola la situazione considerando le vittorie di Fulham e Crystal Palace. Pure la squadra di Gus Poyet respira un po’ più sollevata. Ancora galvanizzati dall’approdo in semifinale di League Cup e dal buon punto ottenuto contro il Norwich la scorsa settimana, i Black Cats si presentano a Goodison Park con la formazione titolare giocando un primo tempo alla grande. Al 21′ Howard stende in area Ki solo davanti al portiere dell’Everton, il rigore per il Sunderland è netto e i padroni di casa si ritrovano in 10 proprio a causa dell’espulsione di Howard. Lo stesso Ki va al dischetto e porta in vantaggio per 0-1 gli ospiti.

Nel secondo tempo nonostante la superiorità numerica, il Sunderland fatica abbastanza a mantenere il vantaggio acquisito nel primo tempo soffrendo la manovra dell’Everton. Mannone si è reso protagonista in diverse occasioni con parate spettacolari su tiri di Jagielka, Oviedo e Barkley. Alla fine il Sunderland riesce a conquistare questi agognati 3 punti pur restando sul fondo della classifica, ma lasciando intravedere più di un spiraglio per l’inizio di una possibile ‘Great Escape’. Nel turno successivo del 28 dicembre il Sunderland affronterà un’altra diretta concorrente per la salvezza, il Cardiff e questa sarà l’ennesima gara decisiva della stagione.

Everton (4-2-3-1): Howard: Coleman, Jagielka, Distin, Oviedo: McCarthy, Barry: Mirallas (Barkley 46 min), Osman (Robles 24 min), Pienaar (Jelavic 75 min): Lukaku 5
Sunderland (4-5-1): Mannone; Celustka, Diakite, Roberge, Bardsley; Larsson, Ki, Cattermole, Colback (Giaccherini 70 min), Borini: Fletcher (Altidore 87 min)

Gol: Ki (25 rigore)
Ammoniti: Barry
Espulsi: Howard

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.