Premier League: si rialza il West Ham, l’Everton ne fa 4

PREMIER LEGAUE – Sabato di Premier che mette a serio rischio la panchina di Martin Jol, con il suo Fulham sconfitto 3-0 nel derby con il West Ham; negli altri campi vincono in casa Norwich ed Everton su Crystal Palace e Stoke City, non vanno oltre lo 0-0 Aston Villa e Sunderland.

 

WEST HAM – FULHAM 3-0 (47′ Diamé, 81′ C. Cole, 88′ J. Cole)

Dopo la brutta sconfitta interna nel derby con il Chelsea gli uomini di Alardyce muovono la classifica in un altro derby, stavolta con il pericolante Fulham di un sempre più discusso Jol, alla quinta sconfitta consecutiva in Premier. A Boleyn Ground i gol arrivano tutti nella ripresa, apre una conclusione di Diamé al 47′, a 10′ dalla fine il raddoppio, Downing pesca Carlton Cole che insacca da pochi passi; Fulham non pervenuto, che incassa il terzo gol dall’altro Cole, Joe, che trova l’angolino basso e inguaia ancor di più il tecnico olandese, ormai appeso ad un filo.

EVERTON – STOKE CITY 4-0 (45′ Deulofeu, 49 Coleman, 58′ Oviedo, 79′ Lukaku)

Vittoria senza patemi per l’Everton di Roberto Martinez che continua nel suo grande momento di forma: uomo partita il 19enne canterano blaugrana Deulofeu, promosso titolare per la prima volta in stagione a discapito di Mirallas e Barkley che partono dalla panchina. E’ proprio lo spagnolo ad aprire le marcature al 45′, ed è sempre lui ad offrire l’assist per il secondo gol di Coleman. C’è spazio anche per il primo gol stagionale di Oviedo e per l’ottavo in 9 partite di Lukaku, che chiude le marcature dopo una buona opportunità per lo Stoke fallita da Crouch.

ASTON VILLA – SUNDERLAND 0-0

Al Villa Park finisce a reti inviolate tra Villans e Black Cats, con gli ospiti che ottengono il secondo punto lontano dallo Stadium of Light, lasciando il Crystal Palace all’ultimo posto in solitaria. Padroni di casa pericolosi con una conclusione alta del solito Benteke, gli uomini di Poyet ci provano prima con un tentativo di Giaccherini fuori misura, poi con lo stesso italiano ad imbeccare Borini che di testa trova il palo. Ospiti che recriminano inoltre per un rigore non concesso dall’arbitro Swarbrick per un presunto fallo di mano di Clark.

NORWICH – CRYSTAL PALACE 1-0 (30′ Hooper)

Contro i Canaries è l’esordio per Toni Pulis sulla panchina del Palace, che cerca di lasciare l’ultimo posto in classifica sulla scia della vittoria esterna di settimana scorsa sull’Hull. Battesimo sfortunato, perché le Eagles cadono grazie allla zampata dell’ex Celtic Glasgow Hooper che sfrutta al meglio un cross basso di Wes Hoolahan. Sfortunati gli ospiti quando un tentativo di Bannan è stato deviato sul palo da Martin Olsson. Terza vittoria casalinga per gli uomini di Hughton, rimangono in fondo alla graduatoria gli uomini di Pulis.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.