Newcastle-Wba 2-1: i Magpies mettono la quarta

PREMIER LEAGUE NEWCASTLE WBA – Guai a dare per spacciato qualcuno prima del tempo, l’avvio in campionato del Newcastle non è stato certamente dei migliori ma le cose ora si stanno mettendo molto diversamente. I bianconeri contro il West Bromwich Albion imbroccano il quarto successo consecutivo. Prima il Norwich, poi i due importanti scalpi londinesi di Tottenham e Chelsea, gli uomini di Alan Pardew si sbarazzano anche dei Baggies grazie soprattutto a una solidità difensiva che adesso permette di affacciarsi alla finestra che dà sull’Europa. Certo, il Wba comunque non se la passa male, due risultati utili alle spalle, ma basta entrare al St James oggi per capire che aria tira da queste parti.

Gli ospiti in avvio lavorano molto in fase di non possess, Brunt su punizione impegna Krul. L’inizio sembrerebbe promettere fuochi d’artificio, invece la partita si siede, colpa dei molti errori in mezzo al campo e di due attacchi non proprio in giornata di grazia. Remy fallisce una buona occasione, merito di Jones che si sostituisce a Myhill ed evita il gol. Adesso la spinta dei Magpies si fa costante, solo Sessegnon crea qualche problema. Gouffran al 35esimo trova la deviazione area giusta su corner di Cabaye, Myhill va a farfalle e padroni di casa avanti.

Lo stadio è una bolgia, i tifosi bianconeri sono notoriamente molto caldi e vogliono la quarta vittoria di fila, Remy a tu per tu con Myhill si fa ipnotizzare dal portiere al 48 e non chiude subito i conti. Proprio quando tutti si aspettano il gol della sicurezza, arriva il pari. Lo firma Brunt, di sinistro, ancora una botta terribile. Olsson prova lo scherzetto di testa, palla fuori e il Newcastle soffre ma proprio nel momento più difficile arriva Sissoko a sistemare le cose. Il centrocampista riceve da Remy e scarica un destro che non lascia scampo. Di nuovo in vantaggio, i Magpies cercano di addormentare la gara. A 20 dallo scadere Ameobi protesta per un tocco di mano di Jones, Brunt (migliore dei suoi) si dà un gran da fare e va ancora al tiro. Finisce così, 2-1, non prima di un nuovo spavento per i bianconeri, Anichebe mette fuori di pochissimo con Krul battuto. Parecchia paura, ma è andata, il Newcastle è ora a 23 punti.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.