Europa League, gruppo D: Wigan salvato dal gioiellino Powell, Maribor corsaro

EUROPA LEAGUE GRUPPO D – Prosegue la strana avventura europea del Wigan, squadra che milita in Championship (il corrispettivo della nostra serie B) ma è impegnata nella seconda competizione continentale. Figurando pure molto bene, al cospetto di una squadra molto più esperta come il Rubin Kazan. Protagonista dell’incontro è sempre Nick Powell, il wonderboy dei Latics arrivato in prestito dal Manchester United. Terzo gol in Europa League per lui, molto importante quello di stasera perché consente di acciuffare un punto prezioso. Il tecnico Owen Coyle cambia molto rispetto alla sconfitta contro il Blackbool, cinque volti nuovi, reduci da una sconfitta pure i russi e Berdyev si affida a Prudnikov, assente nell’ultimo turno di campionato. E fa bene. I Laticts iniziano meglio, il tiro al volo di Powell viene contenuto da Mavinga. Al quarto d’ora è appunto Prodnikov a far male, Mavinga lo pesca alla perfezione. One shot, one kill: Rubin avanti al primo tiro in porta. Da sottolineare l’erroraccio di Barnett in ritardo sulla linea per il fuorigioco. Il Wigan non si perde d’animo e si tuffa in avanti, Jordi Gomez mette alto il bel suggerimento di Watson, uno dei migliori. Al 40esimo ci pensa Powell, il 19enne combina bene e poi piazza la palla all’angolino basso. Ryzhikov non molto reattivo ma si tratta di un bel gol. Rimane deluso chi si aspetta un secondo tempo di fuoco, il pareggio si trascina fino allo scadere.

Il Maribor vince sul campo dello Zulte Wagerem nella gara disputata nel tardo pomeriggio, successo ottenuto in rimonta. Gli ospiti vanno avanti con De Fauw, pronta la replica slovena con Crnic da fuori area. Cresce la pressione ospite, risultato ribaltato prima della pausa, Arghus serve Mertelj di testa, destro all’angolino basso e 1-2. Quattro minuti dopo il rientro in campo il Maribor ne fa un altro Mezga viene servito da Tavares e infila Bossut alla sua sinistra. Milec cerca di complicare la vita ai suoi, prende due gialli nel giro di due minuti e lascia i suoi in dieci. Una sciocchezza che però il Maribor non paga, nonostante un paio di buone occasioni per lo Zulte.

EUROPA LEAGUE, GRUPPO D
18,00 Zulte Waregem-Maribor 1-3: 12′ De Fauw (Z), 21′ Crnic, 34′ Mertelj, 49′ Mezga
21,05 Wigan-Rubin Kazan 1-1: 15′ Prudnikov, 40′ Powell (W)

EUROPA LEAGUE, GRUPPO D, CLASSIFICA
Rubin Kazan 7, Wigan 5, Maribor 3, Zulte Waregem 1

EUROPA LEAGUE, GRUPPO D, PROSSIMO TURNO (7 novembre)
Rubin-Kazan, Maribor-Zulte Wagerem

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.