HomeCoppeEuropa League, gruppo L: tutti contenti all'Astana Arena, il Paok vince in...

Europa League, gruppo L: tutti contenti all’Astana Arena, il Paok vince in rimonta

Published on

Europa League Shakter AZ Paok Maccabi – Un pareggio che soddisfa entrambe le squadre, è questa la sintesi di Shakter Karagandy – Az Alkmaar. Per gli olandesi un piccolo passo in avanti verso la qualificazione, mentre per i locali altra convincente prestazione nel girone, che era partito senza troppo pretese ma che adesso, alla fine del girone d’andata, lascia ancora ai kazaki un briciolo di speranza per quanto riguarda i primi 2 posti.
Come già accaduto nella precedenti partite casalinghe contro il Maccabi Haifa e contro il Celtic nei preliminari di Champions League, lo Shakter inizia il match con il piede premuto sull’acceleratore, pressando a tutto campo i propri avversari. Al decimo minuto l’atteggiamento positivo dei ragazzi di Kuymikov viene ricompensato. Rimessa laterale lunghissima di Vicius, sponda di testa di Vasiljevic che trova appostato prontamente sul secondo palo Finonchenko, che realizza facilmente il gol dell’1-0, nella più classica delle azioni dello Shakter. Gli arancioni di casa, nonostante il vantaggio, continuano a tenere sotto assedio la difesa dell’AZ. Il pericolo numero uno sono ancora le gettate lunghissime del lituano Vicius, una vera arma in più per i padroni di casa. Ma lo Shakther pecca di concretezza, prima 2 volte con Sergei Khiznichenko e poi con Simcevic sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e così viene punito alla prima sortita offensiva dell’AZ al minuto 26. Beerens trova il corridoio giusto per Gudmundsson, che infila Mokin in uscita per l’1-1. Il gol del pareggio sembrerebbe il preludio per una partita avvincente, ma così non sarà. Il gol dell’AZ è l’ultima emozione del primo tempo, e se non fosse per un paio di scorribande offensive di Khiznichenko nella ripresa, potremmo definirla anche l’ultima azione della partita. Le due squadre nei secondi 45 minuti scompaiono dal campo e decidono di accontetarsi di un punto a testa.

SHAKTER KARAGANDY (4-3-2-1) : Mokin – Simcevic – Mally – Dzidic – Poryvaev – Vicius – Vasiljevic – Canas – Ghazaryan – Finonchenko – Khiznichenko
AZ ALKMAAR (4-3-3) : Alvarado – Johansson – Goumeleu – Wuytens – Viergever – Ortiz – Gudel – Martens – Beerens – Johannsson – Gudmundsson

Con la vittoria in rimonta ai danni del Maccabi Haifa, diventa capolista solitaria del girone L il Paok Salonicco. Match incredibile e ricco di emozioni quello giocatosi oggi a Salonicco, con il Maccabi che si era riuscito a portare in vantaggio addirittura di 2 reti, grazie alle marcature di Ndlovu e Golasa. Gli israeliani però si godono troppo il doppio vantaggio, senza fare i conti con l’orgoglio del Paok. Infatti dalla mezzora in poi del primo tempo sarà solo un monologo Paok, che crea occasioni su occasioni. La rimonta greca inizia al minuto 35 con il colpo di testa preciso di Miguel Vitor che realizza il gol dell’1-2, e continua 3 minuti dopo con il gol del pareggio di Sotiris Ninis. Tra il primo e il secondo gol del Paok da segnalare l’errore dal dischetto di Stoch, che si ripete incredibilmente al minuto 43, facendosi ipnotizzare nuovamente dal portiere ospite Saranov. Si va quindi all’intervallo sul 2-2. Il Paok però non è ancora pago, e continua a spingere fino alla rete del definitivo 3-2 con Salpingidis. Fino al fischio finale sarà solo amministrazione del risultato da parte della squadra di Salonicco.

PAOK SALONICCO (4-3-3) : Sanz – Kitsiou – Katsouranis – Vitor – Cino – Lazar – Tziolis – Ninis – Stoch – Salpingidis – Athanasiadis
MACCABI HAIFA (4-3-3) : Saranov – Meshumar – Cocalic – Pylauswky – Twatha – Golasa – Yadin – Boccoli – Ezra – Ndlovu – Rayo

EUROPA LEAGUE, GRUPPO L, RISULTATI TERZA GIORNATA

Shakter Karagandy – Az Alkmaar 1-1
Paok Salonicco – Maccabi Haifa 3-2

EUROPA LEAGUE,CLASSIFICA, GRUPPO L

Paok 7, Az Alkmaar 5 , Shakter 2, Maccabi Haifa 1


EUROPA LEAGUE, GRUPPO L, PROSSIMO TURNO  (7 novembre)

Az Akmaar-Paok
Maccabi Haifa-Shakter

 

Latest articles

In Bundesliga ora è Kolo Muani mania, il francese sempre più decisivo

Sabato scorso, contro l'Hertha Berlino, è arrivata anche la prima doppietta in Bundesliga: a...

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

More like this

Finale Champions. E se fosse tutta inglese?

Il primo round delle semifinali Champions sembra sia stato favorevole alle inglesi. I blues...

E le stelle (italiane) stanno a guardare

Ancora un flop delle italiane nell’Europa del football. La pattuglia nostrana viene ancora una...

Champions League, gruppo E: Giroud e Munir regalano gli ottavi a Chelsea e Siviglia

C'erano pochi dubbi sul fatto che Chelsea e Siviglia avrebbero passato la fase a...