Champions League: super Messi e il Barça fa poker, Chelsea battuto dal Basilea

CHAMPIONS LEAGUE – Lo Schalke non ha alcun problema a sbarazzarsi dello Steaua Bucarest, ma Boateng e compagni non hanno fretta e la gara si accende solo nella ripresa. La difesa rumena combina un macello sul traversone, apparentemente innocuo di Uchida. Da lì la gara si fa in discesa per i tedeschi, che raddoppiano con il Boa e il genietto Draxler fa pure il tris. Lo Schalke si gode la vetta della classifica, il Chelsea invece rimedia due gol a Stamford Bridge. Il Basilea si conferma squadra da prendere con le molle, Oscar capitalizza una delle poche occasioni del primo tempo. Il brasiliano va vicino al raddoppio, ma sono gli svizzeri a far propria la gara nel giro di dieci minuti. Salah con il sinistro e poi Streller di testa danno un bel dispiacere a Mourinho che stasera tornava in Champions da tecnico dei Blues.

Gruppo A
Schalke 04-Steaua Bucarest 3-0
Chelsea-Basilea 1-2

Il Gruppo F vede la grande vittoria del Napoli contro il Borussia Dortmund, una serata magica per il pubblico del San Paolo. Un po’ meno per Klopp, espulso dopo una sfuriata clamorosa. Higuain e Insigne stendono i vice-campioni d’Europa (clicca qui per la cronaca), l’Arsenal batte il Marsiglia a domicilio. I francesi giocano meglio, Gunners avanti grazie ad un pasticcio di Morel. Ramsey raddoppia, Ayew accorcia dal dischetto (clicca qui per la cronaca). Con il Bvb ora costretto a inseguire questo raggruppamento potrà offrire grande spettacolo.

Gruppo F
Marsiglia-Arsenal 1-2
Napoli-Borussia Dortmund 2-1

Il Porto vince di misura a Vienna, squadra pratica quella lusitana e anche stasera l’ha dimostrato. Non una gara particolamente piacevole, l’iniziativa di Danilo mette Lucho Gonzales nelle condizioni di segnare l’unico gol della gara. Tre punti anche per l’Atletico Madrid, che mette in mostra una bella prova contro lo Zenit. Miranda di testa firma il vantaggio, gli uomini di Spalletti restano intorpiditi per poi trovare il pare con un Hulk nella ripresa. Gran botta del brasiliano. Arda Turan riporta i Colchoneros in avanti dopo una mischia furiosa in area, Baptisao rende più rotondo il risultato.

Gruppo G
Austria Vienna-Porto 0-1
Atletico Madrid-Zenit 3-1

Il Milan soffre ma alla fine ottiene i tre punti contro un Celtic che probabilmente meritava miglior fortuna, due gol negli ultimi dieci minuti, li realizzano Zapata e Muntari (clicca qui per la cronaca). A Barcellona va in scena l’ennesimo show di Leo Messi, che ne fa tre contro l’Ajax. L’argentino ci abitua allo straordinario, Pique servito da Neymar completa il poker blaugrana. Una gara senza storia, un’emozione prova a inventarsela Mascherano che dona un rigore agli olandesi. Nella serata del Camp Nou c’è gloria anche per Valdes, che annulla il penalty di Sightorsson .

Gruppo H
Barcellona-Ajax 4-0
Milan-Celtic 2-0

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.