Marsiglia-Monaco 1-2: la premiata ditta Falcao-Rivière colpisce ancora

MARSIGLIA – MONACO . Nonostante un primo tempo decisamente sottotono, il Monaco risorge nella ripresa ed espugna il Velodrome volando in testa alla Ligue 1. L’atteso big-match è stata una partita double-face per l’undici di Claudio Ranieri: in affanno per quasi tutto il primo tempo, ha bersagliato la porta di Mandanda nella ripresa, trovando un successo che oltre ai tre punti porta ulteriore fiducia all’ambiente biancorosso. Il Marsiglia, che ben aveva impressionato nel primo tempo, riuscendo ad imbavagliare Falcao e tutto il settore offensivo monegasco, è crollato nel secondo tempo, pagando un incredibile buco difensivo in occasione del goal decisivo di Rivière.

Nei primi dieci minuti di gara, curiosamente, si registravano un infortunio per parte con Diawara e Toulalan che dovevano lasciare anzitempo il campo di gioco. A pagare dazio era soprattutto, a lungo andare, il Monaco che tuttavia collezionava al 12′ la prima palla goal con Ferreira-Carrasco che metteva fuori da buona posizione. Con il passare dei minuti, il Marsiglia cresceva e prendeva in mano il pallino del gioco e sfiorava il vantaggio con Mendes e Gignac, due volte vicino al goal. I padroni di casa trovavano comunque il meritato vantaggio sul finire del primo tempo con un imperioso stacco di testa di Mendes che non lasciava scampo a Subasic.

La ripresa si apriva subito forte e al 48′ Falcao, servito da Kurzawa, appoggiava in rete da pochi passi. Il goal trasformava il Monaco che appariva molto più tonico rispetto alla prima frazione, approfittando anche di un calo fisico dell’undici di Elie Baup che comunque sapeva rendersi pericoloso subito dopo il goal subito con un tiro di Ayew che si infrangeva sul palo. I biancorossi (stasera in tenuta scura) rispondevano subito con Carvalho, quindi erano Ferreira-Carrasco e Ocampos a cercare invano la via del goal. Alll’ora di gioco, il palo respingeva un colpo di testa di Kurzawa e quando gli ospiti sembravano dover calare per l’uscita di scena dell’acciaccato Falcao, trovavano la rete del raddoppio: la difesa del Marsiglia lasciava troppo spazio al neoentrato Rivière che alla prima occasione si faceva anticipare da Mandanda, ma alla seconda (servito da un magistrale assist di Moutinho) trafiggeva l’incolpevole portiere francese. I padroni di casa non avevano più l’energia per reagire e dopo quattro minuti di recupero dovevano lasciare la leadership al Monaco, solo in testa con 10 punti.

Marsiglia – Monaco 1 – 2 (43′ Mendes, 48′ Falcao, 79′ Rivière)

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.