Calciomercato Chelsea, l’ex l’allenatore dell’Anzhi: “Eto’o potrebbe andare ai Blues”

CHELSEA ETO’O ANZHI – L’ex allenatore del club russo dell’Anzhi, Meulensteen ha affermato che Samuel Eto’o potrebbe essere ceduto al Chelsea. Dopo che il magnate Kerimov, proprietario del club russo, ha deciso di ridimensionare gli investimenti della sua squadra, il bomber camerunense è sul piede di partenza. Attualmente il team della città di Makhachkala sta attraversando un periodo nero, le cessioni illustri hanno fatto scivolare l’Anzhi al penultimo posto della Russian Premier League e Meulensteen è stato esonerato solo dopo sedici giorni di lavoro. La diaspora dalla squadra russa è iniziata con le dimissioni dell’allenatore ‘santone’ Guus Hiddink, successivamente ci sono state altre partenze come quelle di Yuri Zhirkov, Igor Denisov e Aleksandar Kokorin alla Dinamo Mosca mentre Willian è in procinto di firmare per il Tottenham. Il trasferimento dell’ex attaccante di Inter e Barcellona è più di un semplice rumor di mercato, infatti la presenza dello Special One Mourinho potrebbe spingere l’ex numero 9 ai Blues; l’allenatore portoghese e Samuel Eto’o sono stati due dei grandi protagonisti del famoso Triplete nerazzurro del 2010. L’attaccante africano, durante l’era mourinhana, ha accettato tranquillamente i dettami tattici dell’odierno manager del Chelsea sacrificandosi finanche al ruolo di terzino. L’olandese Meulensteen, che ha guidato anche le giovanili del Manchester United nel 2006, ha elogiato il suo ex giocatore: “Samuel è quasi alla fine della sua carriera, la Premier League è ovviamente un campionato più competitivo di quello russo. Ma lui è ancora un campione, le sue doti tecniche possono essere importanti anche nel torneo inglese soprattutto se va a giocare in una squadra in cui ci sono altri grandi giocatori. Potrebbe andare al Chelsea”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.