Qualificazioni mondiali, zona Uefa: incredibile tonfo della Danimarca, la Svezia fa il suo dovere

QUALIFICAZIONI MONDIALI, ZONA UEFA. Tre gare per chiudere la “sessione di giugno”: non big match, ma tutti incontri importanti e – a conti fatti – decisivi per continuare a sperare nella qualificazione a Brasile 2014 o, al contrario, alzare bandiera bianca. Vediamo com’è andata.

GRUPPO B
L’Italia ha un avversario in meno: la Danimarca viene battuta 4-0 dall’Armenia a Copenaghen e, seppur ancora in corsa – almeno coi numeri- per il secondo posto, dimostra una volta di più che non può realisticamente aspirare al Mondiale. Storico risultato degli armeni (ovviamente in gol anche la stellina Mkhitaryan) che se solo venerdì scorso non avessero perso inopinatamente in casa contro Malta, a quest’ora sarebbero potuti essere terzi a un solo punto dalla Repubblica Ceca seconda. A settembre, occhi puntati su Italia-Bulgaria e Italia-Repubblica Ceca.

DANIMARCA-ARMENIA 0-4. 1′ Movsisyan, 19′ Ozbiliz, 59′ Movsisyan, 82′ Mkhitaryan

CLASSIFICA (tutte le squadre hanno disputato sei partite)
Italia 14, Repubblica Ceca 10, Bulgaria 9, Armenia e Danimarca 6, Malta 3

PROSSIMO TURNO (6 settembre)
Repubblica Ceca-Armenia, Italia-Bulgaria, Malta-Danimarca

GRUPPO C
La Svezia fa il suo dovere e batte le Isole Far Oer (doppietta di Ibrahimovic). Per la verità, gli scandinavi avrebbero potuto approfittare per rimpinguare la differenza reti ma, dopo la sconfitta in Austria, serviva soprattutto rimettersi in carreggiati. Dietro la Germania capolista, segue quindi appaiato il terzetto formato da Austria (differenza reti +10), Svezia (+4), e Irlanda (+2). A settembre, oltre a Germania-Austria, occhi puntati su due scontri diretti per il secondo posto, Irlanda-Svezia e Austria-Irlanda.

SVEZIA-FAR OER 2-0. 35′ e 82′ (rig.) Ibrahimovic

CLASSIFICA (tutte le squadre hanno disputato sei partite)
Germania 16, Austria, Svezia e Irlanda 11, Kazakistan 1, Far Oer 0

PROSSIMO TURNO (6 settembre)
Kazakistan-Far Oer, Germania-Austria, Irlanda-Svezia

GRUPPO I
La Finlandia viene raggiunta nel finale dalla Bielorussia (all’attaccante dello Schalke 04, Pukki, ha replicato Verkhovtsov) e perde l’occasione di portarsi a -2 dalla Francia seconda e a -3 dalla Spagna capolista. La qualificazione e il secondo posto sarebbero restati impensabili, ma almeno il sogno sarebbe continuato. Il gruppo vivrà fino alla fine sulla sfida a distanza tra Spagna e Francia per il primato del girone.

BIELORUSSIA-FINLANDIA 1-1. 24′ Pukki (F), 85′ Verkhovtsov

CLASSIFICA (tutte le squadre hanno disputato cinque partite, la Bielorussia sei)
Spagna 11, Francia 10, Finlandia 6, Georgia e Bielorussia 4

PROSSIMO TURNO (6 settembre)
Georgia-Francia, Finlandia-Spagna

About Alfonso Alfano 1754 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.