Qualificazioni Mondiali, zona Concacaf: il Messico continua a deludere, Stati Uniti primi

QUALIFICAZIONI MONDIALI CONCACAF. Cinque pareggi in sei partite, nessun gol segnato nelle tre partite disputate all’Azteca. Il Messico è deciso a complicarsi la vita nel girone finale delle qualificazioni Mondiali, zona Concacaf. La Tricolor non è riuscita a conquistare la vittoria nemmeno contro il Costarica: alla fine di una partita scialba, i tifosi hanno richiesto l’esonero di De la Torre e il ritorno in nazionale di Carlitos Vela. Il Messico è secondo a pari merito col Costarica, a -2 dagli Stati Uniti e a + 1 dall’Honduras, ma ha disputato una partita in più (quella anticipata, e vinta, a inizio giugno in Giamaica per la partecipazione alla Confederations Cup). 
In testa al girone, quindi, gli Stati Uniti: la nazionale di Klinsmann ha infilato la seconda vittoria di fila, stendendo Panama con un 2-0 senza storia. A Seattle hanno deciso Altidore ed Eddie Johnson: Bradley, centrocampista della Roma, tra i migliori in campo.
Intanto, il sogno dell’Honduras si mantiene vivo: 2-0, seconda vittoria nel girone e quarto posto nel girone (quello che garantisce lo spareggio contro la Nuova Zelanda) per i ragazzi di Luis Fernando Suarez contro la Giamaica, sempre più ultima.

RISULTATI QUINTA GIORNATA
Messico-Costarica 0-0
Honduras-Giamaica 2-0. 10′ Garcia, 88′ Rojas
Stati Uniti-Panama 2-0. 36′ Altidore, 53′ Johnson

CLASSIFICA (Messico e Giamaica una partita in più)
Stati Uniti 10, Costarica e Messico 8, Honduras 7, Panama 6, Giamaica 2

PROSSIMO TURNO (18 giugno)
Usa-Honduras, Costarica-Panama

About Alfonso Alfano 1752 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.