Olympique Lione: Fournier vicino all’esonero, Favre e Inzaghi i possibili sostituti

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Eurosport, il Lione sta valutando l’esonero del proprio allenatore, Hubert Fournier. Da parte dei vice campioni di Francia, dopo la splendida stagione dello scorso anno era lecito aspettarsi qualcosa in più, invece il Lione è arrivato alla sosta natalizia al nono posto in classifica -a cinque lunghezze dal terzo posto-, mentre in Champions League è giunto all’ultimo posto in un girone tutto sommato abbordabile.
In particolare l’ultimo mese è stato critico per Fournier, che non vince in campionato dal 6 novembre, da allora sono arrivate cinque sconfitte e un solo pareggio. L’emblema dell’involuzione è il giovane Lacazette, capocannoniere della scorsa Ligue 1 e corteggiato dai big club europei, in primis proprio il PSG. Dopo 19 giornate l’attaccante è ancora fermo a sei centri.

La dirigenza del Lione sta pensando ai vari sostituti in panchina. Il primo candidato è quello di Lucien Favre, autore di una splendida stagione lo scorso anno con il Borussia M’gladbach che è valsa la qualificazione in Champions League. Ma all’inizio della Bundesliga 2015/16, sono arrivate subito cinque sconfitte che gli sono costate la panchina. Favre non ha mai allenato nel campionato francese, ma fu un giocatore del Tolosa nel lontano 1983.

L’altro nome ad essere trapelato è quello di Filippo Inzaghi. L’ex attaccante del Milan lo scorso anno ha completato un disastroso campionato alla guida dei rossoneri, il peggiore dell’era Berlusconi. A sua discolpa si può dire che il materiale umano a disposizione, e l’assetto societario del Milan erano assolutamente scadenti. Inzaghi ha voglia di rimettersi in gioco, ma il nodo cruciale della trattativa è l’ingaggio, dato che al Milan percepisce 1.5 milioni di euro

COPY CODE SNIPPET
About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.