Calciomercato Ligue 1, 30 giugno: Martial e la linea verde del Monaco

CALCIOMERCATO LIGUE 1 FRANCIA. Non solo stelle. Il Monaco punta anche sulla linea verde e, dopo l’arrivo di Isimat-Mirin, ufficializza anche quello di Anthony Martial (nella foto con il dt Pecini), diciassettenne proveniente dal Lione. Il giovane attaccante ha firmato un contratto di tre stagioni, mentre al club del presidente Aulas sono andati ben 5 milioni e una percentuale in caso di futura cessione.

 

Martial non sarà comunque l’ultimo arrivo in questa sessione di calciomercato poiché i monegaschi sono vicini a chiudere con il Lille per Lucas Digne (classe 1993) che ha rifiutato l’offerta del PSG per vestire la maglia biancorossa. Nei prossimi giorni, dovrebbero essere finalizzati gli ultimi dettagli della tratattiva tra le due società ed al ritorno dal Mondiale U20, Digne potrebbe già essere un giocatore del Monaco.

Nel reparto difensivo, i monegaschi hanno abbandonato quasi tutte le speranze di riprendersi Nicolas Nkoulou, centrale del Marsiglia che lo ha dichiarato incedibile. Sarà, invece, ceduto, probabilmente all’estero, l’attaccante del Lione, Bafetimbi Gomis. La stampa francese lo segnala vicino alla Fiorentina per una somma che dovrebbe aggirarsi intorno ai 9 milioni.

 

Per quanto riguarda i movimenti di calciomercato di secondo piano, l’Ajaccio, guidato da Fabrizio Ravanelli, ha ottenuto il prestito di Claude Dielna dall’Olympiakos (lo scorso anno venne prestato al Sedan), mentre il Nizza potrebbe ufficializzare nelle prossime ore il presito del belga Christian Bruls, proveniente da La Gantoise. Infine, sempre per quanto riguarda i prestiti, Claudio Beauvue, di proprietà dello Chateauroux, raggiungerà Guingamp e continuerà dunque la sua avventura in Ligue 1 dopo l’esperienza con il Bastia.

COPY CODE SNIPPET
About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.