Premier League, Di Canio batte anche l’Everton; Reading e Qpr cadono ancora.

Quello di oggi in Premier League era un pomeriggio cruciale soprattutto per il destino dei bassifondi della classifica. Vediamo cosa è successo in questa 34esima giornata:

Nel derby di Londra tra Fulham e Arsenal hanno la meglio i Gunners, che riescono a portare a casa i tre punti con il solo gol di Mertesacker. Gol che consente agli uomini di Wenger di raggiungere temporaneamente il terzo posto, in atesa del match del Chelsea.

Fallisce una delle ultime chiamate sul treno che passa per la Premier il Reading, che perde ancora e lo fa in casa del Norwich.  Ai Canaries bastano 60 secondi, tra il 50′ e il 51′, per vincere il match (primo gol di Ryan Bennett e raddoppio di Elliot Bennett). Il gol di McCleary non aiuta i Royals, che rimangono a quota 24.

Con gli stessi punti del Reading rimane appollaiato al penultimo posto il QPR. I Rangers perdono in casa, in un match delicatissimo contro uno Stoke che veniva da un periodo nerissimo e non navigava in buonissime acque. Il gol di Crouch nel primo tempo e il rigore di Walters nel secondo danno una boccata di ossigeno ai Potters.

Continua l’impatto devastante di Paolo Di Canio con il Sunderland. Sotto la sua guida, dopo la strepitosa vittoria nel derby, i Black Cats compiono un’altra grande impresa vincendo contro l’Everton. L’eroe di giornata è ancora Sessegnon che, da un lato avvicina i suoi alla salvezza, e dall’altro allontana i Toffees dai sogni europei.

Fa un’altro piccolo passo verso la salvezza il Southampton nel pareggio a porte inviolate al Liberty Stadium. Per lo Swansea un punto che conferma la grande stagione degli uomini di Laudrup, giò sostanzialemente salvi da diverse giornate.

Preoccupa eccome la situazione del Newcastle. I magpies passano in vantaggio al the Hawthorns con Gouffran, ma si fanno raggiungere dal West Brmowich Albion con Jones al 64′. Agli uomini di Alan Pardew sarebbero serviti i 3 punti, considerando anche le vittorie di Sunderland e Stoke e tenendo conto che una vittoria dell’Aston Villa lascerebbe ben 4 squadre a quota 37. L’incubo della retrocessione è veramente vicino.

Chiudiamo il discorso con il Wigan, che non riesce a vincere ad Upton Park. Le reti di Jarvis e del capitano Nolan regalano al West Ham una vittoria a coronamento della strepitosa stagione, ma lasciano i Latics (con una partita da recuperare) in zona retrocessione.

Chi ce la farà a sopravvivere?

 

RISULTATI

Fulham – Arsenal  0-1 (Mertesacker)
Norwich – Reading  2-1 (R. Bennett, E. Bennett, McLeary)

QPR – Stoke City  0-2  (Crouch, Walters)

Sunderland – Everton  1-0  (Sessegnon)

Swansea – Southampton  0-0

WBA – Newcastle  1-1  (Gouffran, Jones)

West Ham – Wigan  2-0 (Jarvis, Nolan)

 

 

COPY CODE SNIPPET
About Davide K. Cappelli 51 Articoli
Giornalista Sportivo Brit-It, autore della rubrica "The K point".
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.