AFC Champions League, gruppo D: Viera lancia l’Al Rayyan, scialbo pareggio tra Persepolis e Al Hilal

Il gruppo D della AFC Champions League si dimostra, al termine della prima giornata, come uno dei più equilibrati della competizione, rispettando le premesse iniziali. In testa alla classifica si sono portati i qatarioti dell’Al Rayyan che hanno battuto per 2-1 gli emirati dell’Al Wahda, sapendo passare in vantaggio nel momento di maggiore difficoltà. Nell’altra gara del girone, invece, scialbo pareggio per 1-1 tra gli iraniani del Persepolis e i sauditi dell’Al Hilal, con le due squadre che hanno si segnato, ma di occasioni da gol ce ne sono state davvero molto poche.

Nella gara giocata all’Azadi Stadium di Tehran, sono i sauditi a partire meglio, ma non riescono a creare palle gol importanti se non una punizione di Al Faraj deviata dalla barriera, che diventa facile preda di Beiranvand e un tiro dalla lunga distanza di Al Khaibri. Il Persepolis non è da meno e riesce a calciare nello specchio in una sola occasione, con un tiro da fuori area di Amiri che calcia in modo pessimo, permettendo a Al Malouf di parare in tutta tranquillità. Dopo questa occasione, è ancora l’Al Hilal a fare la partita, mancando sempre nell’ultimo passaggio e venendo costretto a calciare dalla distanza a causa della fase difensiva perfetta degli iraniani. Sul finire del primo tempo, però, la Juventus d’Arabia (soprannome dell’Al Hilal dovuto ai tanti trofei vinti), va vicinissima al gol da palla inattiva, ma Al Hafith non riesce ad angolare il suo colpo di testa e spedisce fuori. Nel secondo tempo si fa vedere finalmente il Persepolis con un tiro al volo di Mosalman, che manda il pallone in curva, ma almeno il Persepolis manda un segnale. Proprio Mosalman riesce a stappare la partita al minuto 68, calciando il pallone con precisione chirurgica da fuori area, insaccando nell’angolino, alle spalle di un impietrito Al Malouf, colto di sorpresa. Il gol non abbatte l’Al Hilal che prima sfiora il pareggio con Khribin, e poi pareggia al minuto 82  grazie al colpo di testa di Eduardo su corner di Milesi. Nel finale, però, Al Malouf rischia di combinarla grossa, respingendo il pallone con una specie di bagher, facendolo terminare di poco alto sulla traversa.

Al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha (teatro, tra l’altro, di ben due edizioni della Supercoppa Italiana TIM) l’Al Rayyan mette subito in chiaro le cose e passa in vantaggio al quarto d’ora dopo aver dominato la prima fase di gara. Autore del gol è Viera che si avventa su una ribattuta sciagurata della difesa sul colpo di testa di un compagno e fa 1-0. Dopo il gol, però, l’Al Rayyan si addormenta e l’Al Wahda lo punisce sul finire di primo tempo con il gol del pareggio di Rim Chang-Woo che mette in rete completamente indisturbato, sfruttando al meglio il corner di Matar. Lo schiaffo subito risveglia i qatarioti che vanno vicini al nuovo vantaggio con Soria, ma la sua conclusione termina distante dalla porta, prendendosi anche il rimprovero di capitan Tabata che si era liberato al centro dell’area. Nella ripresa la pressione dell’Al Wahda si fa più insistente, ma è ancora l’Al Rayyan a passare avanti al 60′: Viera, con una grande giocata, riesce a tenere in campo il pallone e a servire Caceres che insacca a due passi dalla porta. L’Al Wahda non demorde e va vicinissima al pareggio prima con la punizione di Dzudzsak che esce davvero di un soffio, poi con il colpo di testa a botta sicura del bomber Tagliabue, sul quale Barry deve superarsi per mettere in angolo. Nel finale, è davvero clamorosa la palla gol che capita sui piedi di Rim Chang-Woo che non riesce a ribattere il rete il pallone, capitatogli sui suoi piedi dopo un intervento difensivo pessimo di difesa e portiere qatariota, permettendo all’Al Rayyan di festeggiare i tre sudati punti.

RISULTATI 1° GIORNATA – Gruppo D

Persepolis FC (Irn) 1-1 Al Hilal SFC (Ksa) 68′ Mosalman (P), 82′ Eduardo (H)

Al Rayyan SC (Qat) 2-1 Al Wahda (Uae) 14′ Viera (R), 35′ Rim Chang-Woo (W), 60′ Caceres (R)

Classifica: Al Rayyan (Qat) 3 pt, Al Hilal (Ksa) 1 pt, Persepolis (Irn) 1 pt, Al Wahda (Uae) 0 pt

COPY CODE SNIPPET
About Danilo Servadei 208 Articoli
Studente alla facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista e esperto di cinema giapponese. Amante del calcio e tifosissimo di Juventus, Celta Vigo e Nagoya Grampus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.