Qual. Russia 2018, AFC: Lippi pareggia all’esordio, si rimettono in carreggiata gli Emirati Arabi uniti

Quinta giornata delle qualificazioni AFC valide per Russia 2018, la Cina di Marcello Lippi ottiene solamente un pari contro il Qatar nonostante un netto dominio. Nel girone A la qualificazione è una disputa fra Ira, Uzbekistan e Sud Corea, mentre nel raggruppamento B si rimettono in carreggiata gli Emirati Arabi Uniti

GRUPPO A

Cina-Qatar 0-0

Un pari che condanna quasi definitivamente la Cina, che ora necessita di vincere tutte e cinque le partite rimanenti per poter sperare perlomeno nel terzo posto. La nazionale guidata da Lippi non riesce a sfondare il muro qatariota nonostante un’evidente crescita sotto il profilo del gioco, centrando addirittura due legni con Yuning Zhang e Wu Xi nel finale di partita

Corea del Sud-Uzbekistan 2-1 (25’ Bikamev, 65’ Nam Tachee, 85’ Koo Jaechol)

Vittoria in rimonta per i coreani, che balzano al secondo posto nel girone. Gli ospiti si portano in vantaggio nel primo tempo al 25’ sfruttando un’avventurosa uscita del portiere con Bikamev che segna dai 40 metri con un tiro a palombella. La rimonta degli uomini di Stielike si concretizza nella ripresa con un colpo di testa di Nam Taechee su un goffo intervento mancato del portiere uzbeko. La rete della vittoria giunge all’85’ su sponda di Kim Shin e tiro rasoterra vincente di Koo Jaechol

Siria-Iran 0-0

La nazionale siriana conclude il girone on un bottino inaspettato, cinque punti, con i pari “in casa” (Malesia) contro Sud Corea e Iran e la clamorosa vittoria a Xi’an contro la Cina. La squadra persiana guida la classifica con 11 punti, ancora imbattuta nel girone

Classifica: Iran 11, Sud Corea 10, Uzbekistan 9, Siria 5, Qatar 4, Cina 2

GRUPPO B

Giappone-Arabia Saudita 2-1 (45’ Kyokate, 80’ Haraguchi, 90’ Othman)

Prima sconfitta nel girone per gli arabi, che mantengono comunque il primato in classifica assieme al Giappone. I Blue Samurai si portano in vantaggio alla fine del primo tempo grazie a un calcio di rigore, concesso dall’arbitro a seguito del fallo di mano di Al Khaibiri. Dal dischetto si presenta Kyokate che sblocca le marcature. Il Giappone chiude la partita all’85’ con Haraguchi, servito da uno splendido tocco di tacco di Kagawa. Negli ultimi minuti Othman accorcia le distanze sulla corta respinta del portiere, ma oramai è troppo tardi.

Emirati Arabi Uniti-Iraq 2-0 (26’ Khalil, 90’ Matar)

Si rimettono in carreggiata anche gli Emirati Arabi Uniti, che balzano a nove punti, a pari merito con l’Australia terza. La squadra araba ha la meglio sull’Iraq grazie a una vittoria sofferta. Khalil da il via alle danza con una bomba al volo dal limite dell’area che si infila sotto l’incrocio dei pali. Gli Emirati soffrono oltre misura, rischiando più volte di farsi raggiungere, sciupando innumerevoli occasioni per portarsi sul 2-0. La seconda rete arriva solo nei minuti di recupero, dopo un contropiede finalizzato da Matar

Thailandia-Australia 2-2 (9’ e 65’ Jedinak, 20’ e 57’ Dangda)

Primo punto nel girone per la Thailandia e un’occasione sprecata per l’Australia che scivola al terzo posto in classifica. Protagonisti della partita sono Jedinak e Dangda con una doppietta a testa. L’Aaustralia segna la prima rete dopo pochi minuti su calcio di rigore, ma i thailandesi replicano subito, con un vincente cross basso di Tristan Do per il puntuale tap in di Dangda. Nella ripresa il numero 10 thailandese porta in vantaggio la sua nazionale su calcio di rigore, ma i socceroos riescono a compiere la rimonta con un altro tiro dal dischetto.

Classifica: Arabia Saudita 10, Giappone 10, Australia 9, UAE 9, Iraq 3, Thailandia 1

COPY CODE SNIPPET
About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.