Champions League, Girone F: Real straripante, Tuchel espugna il José Alvalade

bale real madrid

Il Real Madrid si divora in un sol boccone il Legia, ma la compagine di Zidane trema in un paio di occasioni nella prima frazione di gioco. Il Borussia Dortmund è corsaro in Portogallo grazie ad un superbo Aubameyang ed una prestazione arcigna. Nulla da fare per un generoso Sporting Lisbona, reo di non aver sfruttato a dovere la mole di occasioni create.

 

Real Madrid-Legia Warszawa 5-1

Il Real Madrid ospita il Legia Warsawa al Santiago Bernabeu di Madrid. La compagine di Zinedine Zidane arriva da un pareggio per 2-2 ottenuto in casa del Borussia Dortmund; il risultato non è assolutamente negativo, ma i Blancos sono determinati a raggiungere la vetta del girone. Inoltre la rete di Schuerrle nel finale di gara ha lasciato l’amaro in bocca agli spagnoli ed è necessario ripartire da una vittoria. Il Legia appare come l’avversario ideale, considerato lo scarso valore della selezione polacca. Una vera e propria impresa titanica attende la compagine di Varsavia, che sino ad ora ha incassato la bellezza di otto reti, senza segnarne nemmeno una. Una pratica quella di stasera che si preannuncia agevole per gli uomini di Zidane.

Il primo tempo si apre con un brivido per i padroni di casa: il Legia colpisce un clamoroso palo. Il Real Madrid si risveglia e Gareth Bale porta i Blancos in vantaggio con un mancino a giro. I padroni di casa si portano sul 2-0 con una autorete di Jodlowiec, il centrale polacco devia una conclusione velenosa di Marcelo e insacca il proprio portiere. Il Legia non è domato e si guadagna un calcio di rigore al 22′: Radovic è freddo ad infilare Navas e riapre il match. La compagine spagnola risponde con Asensio che sfrutta un assist di Cristiano Ronaldo e fulmina l’estremo difensore ospite con una conclusione al limite dell’area. Nella ripresa il Real Madrid chiude la pratica: Lucas Vasquez e Alvaro Morata, subentrati, portano il risultato sul 5-1. Nulla da fare per il Legia Varsavia, al Real Madrid i tre punti di questa contesa.

Sporting Lisbona-Borussia Dortmund 1-2

Il match di cartello di questo turno di Champions League attende Sporting Lisbona contro Borussia Dortmund. Gli ospiti sono reduci da un pareggio casalingo con il Real Madrid e quest’oggi sono chiamati ad una vittoria per consolidare il proprio primato nel raggruppamento F. Lo Sporting Lisbona è una compagine ostica e non sarà agevole affrontarla in terreno portoghese: lo stesso Real Madrid è riuscito a strappare una vittoria solo nel finale di gara. Lo Sporting è, attualmente, la terza forza del girone davanti al Legia battuto per 2-0 nella precedente partita.

Nella prima frazione di gioco il Dortmund si porta avanti con Aubameyang, abile a liberarsi di Semedo ed insaccare alle spalle di Rui Patricio con un tocco sotto. Lo Sporting Lisbona reagisce: Elias sfiora il pareggio, ma Burki è prodigioso. Lo Sporting pareggia con Coates, ma il direttore di gara fischia una dubbia carica sul portiere. Al 43′ Weigl porta il Borussia sul 2-0 con una staffilata che non lascia scampo all’estremo difensore ospite. Nella ripresa lo Sporting accorcia le distanze con Bruno Cesar, abile a trasformare un calcio di punizione dall’interno dell’area di rigore. La partita si riapre ed i padroni di casa creano una gran mole di occasioni da rete, ma la compagine tedesca si salva. Il match termina 2-1 in favore degli ospiti, seconda sconfitta in Champions League per i portoghesi.

Classifica: Borussia Dortmund 7, Real Madrid 7, Sporting Lisbona 3, Legia Varsavia 0

 

(Fonte:http://www.football365.fr/)

COPY CODE SNIPPET
About Edoardo Battaglion 223 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Frequento il corso magistrale di Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Padova. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Ho collaborato per diversi blog di calcio estero e sono specializzato nell’Eredivisie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.