Liga, ultima giornata: retrocedono Rayo Vallecano e Getafe

Ultima giornata della Liga spagnola, dopo aver assistito ieri al trionfo del Barcellona, è andata quest’oggi in scena la sfida salvezza che ha visto infine retrocedere Rayo Vallecano e Getafe, assieme al Levante, già condannato da tempo.

Il Getafe perde le proprie speranze cadendo per 2-1 in casa del Betis. La squadra di Siviglia, già salva da tempo, non fa sconti e centra la vittoria senza fare sconti agli avversari. Il Betis sblocca le marcature con il colpo di testa di German Pezzela per poi trovare la via del raddoppio sul rigore trasformato da Ruben Castro. Dopo il 2-0 il subentrato centrocampista Buendia perde la testa e riceve un rosso diretto per una brutta entrata a metà campo, lasciando il Getafe in dieci uomini. Nonostante tutto la squadra di Madrid ha un moto d’orgoglio e riesce ad accorciare le distanze con un capolavoro balistico di Medran all’85’, ma oramai, non c’è più nulla da fare.

Decisamente peggio va al Rayo Vallecano, che retrocede nonostante la vittoria per 3-1 sul Levante dato il contemporaneo trionfo dello Sporting Gijón sul Villareal. Entrambe le squadre terminano appaiate a 39 punti, ma il Gijón ha dalla propria gli scontri diretti
Il Rayo surclassa per 3-1 il già retrocesso Levante, una pratica già archiviata dopo 23′ con le reti di Hernandez e Jozabed. La squadra di Valencia prova a riaprire la partita con il rigore trasformato da Verza, ma i padroni di casa replicano immediatamente con Miku.
Nel corso della partita, ha dato il suo addio al calcio il capitano del Levante Juanfran, a 39 anni, dopo aver trascorso le ultime sei stagioni con la squadra di Valencia, dove mosse i primi passi da professionista a metà degli anni ’90.

Si salva il Gijón, che prevale per 2-0 sul Villareal segnando una rete per tempo, all’8′ con Rodríguez Mendez e al 79′ con Alvarez. Il sottomarino giallo nonostante abbia terminato il campionato con due sconfitte può comunque festeggiare dato che dalla prossima stagione sarà nuovamente Champions League (preliminari permettendo)

Nelle altre partite di giornata il Malaga prevale per 4-1 sul Las Palmas (doppietta di Charles) e conclude la Liga all’ottavo posto; da spettacolo anche l’Espanyol che riscatta la sconfitta nel derby con Barcellona con un rocambolesco 4-2 ai danni dell’Eibar con Moreno e Asensio che segnano due gol a testa.

RISULTATI

Betis-Getafe 2-1

Rayo Vallecano-Levante 3-1

Gijón-Villareal 2-0

Malaga-Las Palmas 4-1

Espanyol-Eibar 4-2

CLASSIFICA FINALE LIGA

 

# Squadra PG V N P R P
1. Barcellona 38 29 4 5 112:29 91
2. Real Madrid 38 28 6 4 110:34 90
3. Atl. Madrid 38 28 4 6 63:18 88
4. Villarreal 38 18 10 10 44:35 64
5. Ath. Bilbao 38 18 8 12 58:45 62
6. Celta Vigo 38 17 9 12 51:59 60
7. Siviglia 38 14 10 14 51:50 52
8. Malaga 38 12 12 14 38:35 48
9. Real Sociedad 38 13 9 16 45:48 48
10. Betis 38 11 12 15 34:52 45
11. Las Palmas 38 12 8 18 45:53 44
12. Valencia 38 11 11 16 46:48 44
13. Espanyol 38 12 7 19 40:74 43
14. Eibar 38 11 10 17 49:61 43
15. La Coruna 38 8 18 12 45:61 42
16. Granada 38 10 9 19 46:69 39
17. Gijon 38 10 9 19 40:62 39
18. Vallecano 38 9 11 18 52:73 38
19. Getafe 38 9 9 20 37:67 36
20. Levante 38 8 8 22 37:70 32
About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.