Eredivisie: suicidio dell’Ajax, il PSV ringrazia e si laurea campione d’Olanda

TITOLO – È un finale pazzesco e bellissimo quello che ha contraddistinto la stagione 2015/16 dell’Eredivisie. L’Ajax, che alla vigilia aveva tutto da perdere, si suicida clamorosamente a Doetinchem e non va oltre l’1-1 con i padroni di casa del De Graafschap, penultimi e già condannati a disputare i play-out della Nacompetitie per salvarsi, e consegna lo scudetto al PSV Eindhoven, che espugna con un facile 3-1 il campo del PEC Zwolle e attende il triplice fischio di Bjorn Kuipers per festeggiare il 23° titolo. Una pazza gioia quella della squadra di Cocu per un campionato che li vedeva, a 90’ dal termine dello stesso, a pari punti con i Lancieri, ma in svantaggio nella differenza reti: oltre a vincere all’IJsseldelta Stadion, i Boeren dovevano sperare nel “miracolo” dei Superboeren. È così è stato: il PSV vince con la rete di Locadia e la doppietta del capitano Luuk de Jong e attende notizie dall’altro campo, dove l’Ajax prima si porta in vantaggio con il goal di Younes e poi subisce il pari ad opera di Bryan Smeets. E il titolo, di conseguenza, è volato via.

EUROPA LEAGUE – Il Feyenoord vince 1-0 sul NEC Nijmegen e consolida il terzo posto finale, così come l’AZ Alkmaar il quarto posto, dopo il successo per 3-1 in casa dell’Utrecht. Per l’ultimo piazzamento utile per disputare l’Europa League, insieme a Rotterdammers e Cheese Farmers, se la vedranno ai play-off lo stesso Utrecht, l’Heracles Almelo, il Groningen e il PEC Zwolle. Proprio oggi pomeriggio si sono affrontati Groningen ed Heracles Almelo, con i biancoverdi che hanno vinto in casa per 2-1, mentre il PEC Zwolle ha perso in casa contro il PSV. Beffato, invece, il Vitesse, che non è riuscito a espugnare il campo del Twente (2-2 il risultato finale), mentre con un successo avrebbe potuto scavalcare lo Zwolle e agguantare l’ultimo posto utile per i play-off alla seconda competizione europea.

L’unica partita “inutile” ai fini della classifica è stata quella tra ADO Den Haag e Heerenveen, terminata 1-1, con entrambi i club già salvi e impossibilitati a raggiungere i play-off per l’Europa League.

PLAY-OUT – Con il Cambuur già retrocesso la settimana scorsa e il De Graafschap già condannati ai play-out della Nacompetitie, l’ultima giornata è servita per decretare l’altra squadra che si giocherà la permanenza nella massima serie agli spareggi, che sarà il Willem II, vittorioso per 3-2 in casa del già salvo Roda JC, ma condannato ai play-out in virtù del concomitante successo dell’Excelsior per 20 in casa del già retrocesso Cambuur.

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.