Il fortino dell’Allianz Arena: il Bayern Monaco per la rimonta

Semifinali di Champions League, questa sera all’Allianz Arena andrà in scena la gara di ritorno fra i padroni di casa del Bayern Monaco e l’Atletico Madrid. Al Vicente Calderon i colchoneros hanno trionfato per 1-0 grazie alla magia di Saul, resosi protagonista di un’altra grande prova europea. Il Bayern Monaco di Pep Guardiola è chiamato a ribaltare il risultato dell’andata per non rischiare di uscire anche quest’anno in semifinale, e l’Allianz Arena, spesso si è rivelata teatro di grandi massacri.

Mai dare il Bayern Monaco per morto, soprattutto in casa, e la Juventus ne sa certamente qualcosa. I bianconeri avanti per 2-0 nella sfida di ritorno hanno subito la rimonta negli ultimi minuti per poi sopperire nei tempi supplementari, vittime di un evidente calo fisico e del gol dell’ex Kingsley Coman.

Gli uomini di Guardiola sono un autentico rullo compressore in casa. In tre anni di Champions League solo il Real Madrid di Carlo Ancelotti e il Manchester City  sono riusciti  a espugnare l’Allianz Arena, gli spagnoli con un clamoroso 4-0 che quell’anno valse la finale e la deçima, mentre i citizens all’ultima giornata della fase a gironi. Sempre nella stagione 2013-2014, anche l’Arsenal riuscì a strappare un pareggio nella gara di ritorno degli ottavi, la sfida finì 1-1, ma all’Emirates i bavaresi si erano imposti per 2-0

Dopo la sconfitta contro il Real, il Bayern Monaco in Champions ha solo vinto, 11 fino ad ora i successi consecutivi nelle ultime due stagioni. Nel 2015 spicca il 7-0 rifilato allo Shakhtar Donetsk agli ottavi di finale e il 7-1 con il quale i bavaresi hanno rimontato il Porto al turno successivo. Lo scorso anno fu fatale la sconfitta al Camp Nou in semifinale per 3-0, ma alla sfida di ritorno il Bayern riuscì comunque a prevalere per 3-2.

Quest’anno il Bayern nella fase a gironi ha letteralmente massacrato gli avversari, con 14 gol segnati in tre partite e uno solo subito, al contempo nelle gare a eliminazione diretta si è mostrato più pratico, in particolar modo nella sfida ai quarti di finale, dove ha battuto il Benfica solo per 1-0. Oltre all’impressionante dato dei gol segnati negli ultimi due anni in casa, 44 in 11 gare, stupisce anche la difesa, con sole sei rete subite e 7 clean sheet. Solo Juventus e Barcellona sono riuscite a segnare più di un gol.

Per l’Atletico Madrid resistere al massacrante possesso palla del Bayern sarà un ardua impresa, ma i colchoneros, in particolar modo contro il Barcellona, hanno dimostrato di essere una squadra capace di contrastare lo snervante tiki-taka, con un pressing efficace e fulminanti ripartenze che sfruttano le ampie praterie lasciate scoperte dalla difesa.

Le probabili formazioni

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer, Bernat, Benatia, Boateng, Lahm, Alonso, Muller, Vidal, Thiago Alcantara, Costa, Lewandowski. All. Guariola

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak, Felipe Luis, Savic, Godin, Juanfran; Koke, Fernandez, Gabi, Saul; Torres, Griezmann. All. Simeone

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.