Shakhtar Donetsk-Braga 4-0: Poker ucraino e semifinale per Lucescu & Co.

Shakhtar Braga

Lo Shakhtar batte il Braga 4 a 0 e vola in semifinale senza particolari affanni. Non sarà andato in scena lo spettacolo di Anfield ma i ragazzi di Lucescu hanno dimostrato di essere una squadra cinica che non si accontenta mai e prova sempre a giocare a calcio fino al novantesimo. Un calcio divertente e votato all’attacco.
Ucraini tranquilli dopo la vittoria in Portogallo nella partita di andata ma non per questo deconcentrati o demotivati,
Lucescu è consapevole che in campo europeo abbassare la guardia potrebbe essere fatale e imposta una squadra con una mentalità offensiva, che aggredisce l’avversario fin dal primo minuto.

La partita prende subito una piega favorevole per i padroni di casa. Pratica chiusa già nel primo tempo con i gol del capitano Srna su calcio di rigore e l’autorete sfortunata di Ferreira. Il Braga di Paulo Fonseca accusa il colpo,  la reazione è troppo timida e lo Shakhtar ne approfitta. Nella ripresa arriva anche il tris con Kovalenko e per chiudere ancora Ferreira, un’altra autorete nella serata da dimenticare del difensore portoghese.

Lo Shakhtar diventa a tutti gli effetti una seria candidata alla vittoria finale, la squadra ucraina esce da questo doppio confronto con più fiducia nei propri mezzi, dopo aver dimostrato di essere nettamente superiori ai portoghesi, sia dal punto di vista mentale che tecnico. Con il campionato ormai perso, le energie degli ucraini saranno rivolte solo ed esclusivamente all’Europa League e questa, per le avversarie, non è una buona notizia.

About Giuseppe Romano 122 Articoli
Amante e vero appassionato di calcio, tifosissimo e "super esperto" dell'Inter, amo anche il calcio inglese dove ho un debole per il Liverpool e per lo Special One! You'll Never Walk Alone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.