Real Madrid: brusca frenata per Lewandowski

real madrid

Sembrava dovesse diventare l’affare più importante del prossimo calciomercato. E invece, il Real Madrid pare essersi definitivamente ritirato dalla corsa per acquisire il cartellino di Robert Lewandowski, implacabile punta polacca del Bayern Monaco. A riportare l’indiscrezione è “Marca“, che afferma come la squadra di Florentino Perez – che riuscirà ad operare nel prossimo calciomercato grazie al ricorso presentato contro la squalifica imposta della FIFA (che vieta al Real Madrid di operare in entrata per due sessioni consecutive di mercato) – non abbia trovato alcuna disponibilità da parte del Bayern Monaco ad aprire una vera e propria trattativa, nonostante l’entourage del giocatore avesse mandato segnali di disponibilità ad un’eventuale cessione al club spagnolo.

Il “catenaccio” della dirigenza bavarese, però, potrebbe portare benefici, in termini di soldoni, al forte attaccante polacco: il rinnovo del contratto, con robusto adeguamento economico annesso, pare dietro l’angolo e dovrebbe consentire a Lewa di raggiungere lo stipendio percepito da Muller, che ha appena rinnovato a 10 milioni annui. L’impossibilità di trasferirsi al Real Madrid, quindi, potrebbe risultare meno dolorosa per il buon Robert, che blinderebbe definitivamente il proprio rapporto col club Campione di Germania.

Secondo alcuni siti tedeschi, però, questo dietrofront del Real Madrid sarebbe dovuto alla pesante intromissione del Manchester City, che il prossimo anno verrà allenato da Pep Guardiola: nella lista della spesa presentata dal catalano alla proprietà saudita dei Citizens, Lewandowski sarebbe fra gli obiettivi prioritari con Pogba.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.