Real Madrid-Atletico Bilbao 4-2: attacco devastante, Ronaldo a segno due volte, da rivedere l’assetto difensivo

Pomeriggio all’insegna del gol e dello spettacolo al Santiago Bernabeu, il Real Madrid a seguito di una avvincente partita porta a casa i tre punti dopo un rocambolesco 4-2 contro l’Atletico Bilbao grazie alla doppietta di CR7.

Una grande prova da parte dei Blancos di Zidane, che la prossima settimana affronteranno la Roma negli ottavi di finale di Champions League, con la squadra di Luciano Spalletti che ha trionfato ieri sera per 3-1 contro il Carpi.
Poco turn over per i Blancos, che devono rinunciare a Bale, Zidane schiera i suoi uomini con il 4-3-3, con iltridente composto da James Rodríguez e Ronaldo a supporto di Benzema. A centrocampo ancora una volta trova spazio Kovacic al posto di Isco. Il Real deve fare i conti anche con le assenze in difesa, con Marcelo out, Carvajal viene dirottato sulla corsia di sinistra, mentre sulla destra opera Danilo.

I padroni di casa partono subito forte e sbloccano le marcature dopo tre minuti, con Benzema che riceve palla e la conduce in velocità liberando poi Ronaldo con un passaggio in profondità, il portoghese si sbarazza di un avversario in area di rigore e segna con un magnifico tiro a giro. Partita tutt’altro che in discesa, Kovacic ha l’occasione del raddoppio, ma Iraizoz sventa l’occasione. Rapido ribaltamento del fronte offensivo, con Danilo che combina un pasticcio con un retropassaggio su Navas, la sfera finisce sui piedi di Eraso che al 10′ riequilibra il punteggio.

Il Real Madrid segna due gol prima dell’intervallo. Al 37′ è James Rodríguez ad illuminare il Bernabeu con un grande tiro dalla distanza che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Nei minuti di recupero Kross da il via a una azione in velocità con rapidi scambi fra i giocatori del Real, il centrocampista tedesco riceve palla al limite da Ronaldo, e con un tiro fulmineo firma il 3-1.

Nella seconda frazione gli ospiti tentano il tutto per tutto riversandosi in avanti e creano una buona occasione con Aduriz che colpisce di testa da posizione ravvicinata, ma questa volta Keylor Navas non si fa trovare impreparato e rimedia al pasticcio che è costato il pareggio. Negli ultimi minuti di gara a rendersi protagonista in negativo è Varane, che commette un fallo ingenuo che gli costa il secondo giallo della partita, lasciando così il Real in dieci uomini. Nessun problema per la banda di Zidane, che trova subito il gol della sicurezza con Ronaldo, splendidamente servito in area di rigore dal subentrato Lucas.
Nelle ultime battute il Bilbao trova il secondo gol grazie alla rete messa a segno da Elostundo su colpo di testa.

Un piacevole Real Madrid quello che si è visto oggi al Bernabeu, nonostante qualche svista difensiva di troppo che potrebbe costare caro nel match contro la Roma. Ora i Blancos sono momentaneamente al secondo posto in classifica, in attesa dell’Atletico Madrid che scenderà in campo domani.

TABELLINI

REAL MADRID-ATLETICO BILBAO 4-2 (3′ Ronaldo, 10′ Eraso, 37′ James, 45′ Kroos, 86′ Ronaldo, 90′ Elestundo)

Real 4-3-3: Keylor Navas, Carvajal, Ramos, Varane, Danilo, Kovacic, Modric, Kroos, Ronaldo, Benzema, James

Athletic 4-2-3-1: Iraizoz, Balezinga, Laporte, Etxeita, De Marcos, Iturraspe, Benat, Lekue, Eraso, Sabin, Aduriz

Espulsi: 83′ Varane (doppia ammonizione)

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.