CAF Champions League: inizia la caccia al Mazembe! buona la prima per Olympique Khouribga e Vipers

CAF Champions League
Fonte foto: bbc.co.uk

Nella giornata di ieri ha avuto inizio la 52esima edizione del più importante trofeo del continente africano per club, il quale per la 20esima volta assumerà il nome di CAF Champions League. Nei due “anticipi” del venerdì si è assistito alle vittorie di Olympique Khouribga e Vipers, che hanno guadagnato un piccolo vantaggio in vista della gara di ritorno.

Buona la prima per i marocchini dell’Olympique Khouribga (runner-up dell’ultima Botola Pro League), che assumono un piccolo vantaggio in vista della gara di ritorno sconfiggendo il Gamtel (detentore del titolo nazionale in Gambia) con il punteggio di 2-1. La partita inizia subito in salita per la selezione marocchina, infatti gli ospiti riescono a passare in vantaggio al 24esimo minuto di gioco con il guizzo di Moudou Sarr, che raccoglie un pallone vagante in area di rigore e lo spedisce in rete con una bella conclusione mancina. Ma l’OCK rimane comunque sul pezzo e nella ripresa rimette le cose al proprio posto confezionando una bella rimonta: la rete del pareggio arriva al 47esimo minuto di gioco, quando il centrocampista marocchino Ibrahim Bezghoudi con una conclusione apparentemente velleitaria da posizione defilata che però si infila in rete grazie alla complicità del portiere avversario (autore di un intervento davvero rivedibile). Intorno all’ora di gioco la selezione marocchina avrebbe l’occasione per mettere la testa avanti ma il centravanti Othmane Assas getta una grandissima occasione alle ortiche facendosi ipnotizzare dagli undici metri dal portiere avversario. Poco male, visto che qualche minuto dopo a rattoppare l’errore dell’attaccante marocchino ci pensa il compagno di squadra Rachid Tiberkanine con una bellissima conclusione a giro dal limite sinistro dell’area di rigore.

Nell’altro match di giornata, invece, i Vipers (campioni d’Uganda in carica) sconfiggono di misura i nigeriani dell’Enyimba (anche loro campioni nazionali) e conquistano un prezioso vantaggio in vista del match di ritorno. In questo caso a decidere il match è stato il guizzo di Erisa Sekisambu (entrato qualche minuto prima), il quale raccoglie un ottimo passaggio filtrante di Keziron Kizito, salta il difensore avversario Akabueze John Uche e deposita il pallone in rete con una bella conclusione.

Vipers (Uga)-Enyimba (Nig) 1-0 (Sekisambu)

Olympique Khouribga (Mar)-Gamtel (Gam) 2-1 (Bezghoudi, Tiberkanine; Sarr)

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.