L’Imperatore ci riprova: Adriano firma con un club di quarta divisone USA

adriano

Aprile 2014, maglia dell’Atletico Paranaense. E’ questa l’ultima immagine di Adriano, l’Imperatore che il mondo faceva tremare quando vestiva le maglie di Parma e Inter, da calciatore. Ora, a due anni distanza, il brasiliano torna ad indossare gli scarpini da calciatore e a rilanciare, in qualche modo, una carriera piena di rimpianti e errori personali che ne hanno pregiudicato il cammino prefiguratogli in giovane età.

Adriano riparte dai Miami United, compagine statunitense di quarta divisione. Un tentativo, forse disperato, di poter dire ancora a sé stesso di essere un calciatore. L’ex attaccante nerazzurro sta svolgendo un lavoro fisico personalizzato in autonomia e, stando a quanto riportano alcuni media brasiliani, avrebbe già perso 4 kg. La strada per ritrovare la piena efficienza fisica, però, è ben lungi dall’essere raggiunta.

Dietro l’approdo dell’Imperatore in un club decisamente di secondo piano, ci sarebbe un piano ben preciso: l’attaccante, infatti, avrebbe intenzione di rilevare il 40% delle quote del club. La carriera di Adriano, quindi, prosegue. Inaspettatamente. Dopo aver vestito 53 volte la maglia verde-ore, oltre ad aver vinto la Copa America 2004 e la Confederations Cup 2005, il brasiliano ci regalerà un altro capitolo della sua vita professionale. Il cui esito, considerate le ultime infelici esperienze, incuriosisce un po’ tutti.

 

6 Commenti su L’Imperatore ci riprova: Adriano firma con un club di quarta divisone USA

  1. Beh, le spiagge di Miami non penso che abbiano molto da invidiare a quelle di Rio… penso che passerà più tempo sotto l’ombrellone che sul campo di calcio.

  2. ahahah! E’ pur sempre la quarta divisione americana, magari qualche golletto, anche dopo aver tirato tardi la sera e con una discreta panza appresso, dovrebbe riuscire a farlo. O no?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.