Rummenigge:’Higuain è un attaccante da Bayern’

bayern

La trasferta milanese di Rummenigge, presidente del Bayern Monaco impegnato ieri in un convegno alla Bocconi, è stato il momento per fare chiarezza sul futuro della squadra bavarese. L’ex attaccante dell’Inter, assediato da microfoni e taccuini della stampa italiana, ha innanzitutto smentito che Ancelotti, futuro allenatore del Bayern, gli abbia fornito una sorta di la lista della spesa per la futura campagna acquisti:”Non ho ricevuto alcuna lista della spesa da parte di Carlo: il Bayern già oggi è un’ottima squadra e Ancelotti è contento dell’attuale rosa. In questo momento non l’ho ancora incontrato personalmente, ma sono al corrente che sta studiando il tedesco in Canada e ha già assunto una professoressa per quando tornerà in Italia: a giugno, quando inizierà l’avventura col Bayern, saprà già parlare un po’ della nostra lingua“.

Dopo aver toccato l’argomento Ancelotti, il massimo dirigente del Bayern Monaco – a precisa domanda – affronta l’argomento Higuain, che alcuni rumors vorrebbero prossimo alla sbarco in Baviera nel caso in cui Lewandowski, decisamente appetito dal Real Madrid, dovesse abbandonare la squadra tedesca:”Higuain è un grande giocatore, sicuramente un attaccante da Bayern Monaco. Dubito, però, che il mio amico Aurelio De Laurentiis lo voglia cedere“. L’attaccante del Napoli, però, ha una clausola rescissoria di 95 milioni nel proprio contratto. E il Bayern, qualora dovesse cedere Lewa per una cifra simile, potrebbe davvero farci un pensierino. Anche perché Higuain, la scorsa estate, ha rifiutato la proposta di estendere il proprio contratto, attualmente in scadenza nel 2018.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.