Bayern, ufficiale: Müller rinnova fino al 2021

bayern

La notizia era nell’aria da diverse settimane (clicca qui), ma ora è diventata ufficiale: Thomas Müller ha rinnovato il contratto col Bayern Monaco fino al 2021. Il forte attaccante tedesco, quindi, vestirà ancora a lungo la maglia dei Campioni di Germania, l’unica fin qui indossata in carriera. L’assalto del Manchester United, che da oltre un anno sta facendo una corte serrata al calciatore, viene dunque respinta al mittente con un rinnovo pluriennale e decisamente oneroso per il Bayern, che riconoscerà a Müller uno stipendio di 13,5 milioni netti, vero e proprio record per la Bundesliga.

Nelle prossime settimane dovrebbe essere annunciato un altro rinnovo, quello di Jerome Boateng. Il difensore bavarese, divenuto uno dei migliori al mondo nelle ultime tre stagioni, dovrebbe prolungare fino al 2021, legandosi definitivamente alla causa bavarese. Due rinnovi decisamente importanti per il Bayern Monaco, che si garantirà le prestazioni di giocatori diventati autentici pilastri della formazione tedesca. Il Bayern, quindi, si è voluto fare due preziosissimi regali di Natale in attesa di svelare il futuro di Pep Guardiola, che, salvo imprevisti, dovrebbe essere lontano dall’Allianz Arena. Nel futuro del catalano ci dovrebbe essere il Manchester City e il suo posto dovrebbe essere occupato da Carletto Ancelotti, attualmente fermo dopo non essere stato confermato dal Real Madrid.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.