Mutu: “Mourinho è finito ed una persona finta”

Mutu

Intervistato ai microfoni del Daily Mirror, Adrian Mutu, attaccante in forza al Pune City, si è soffermato sull’inizio di stagione difficilissimo del Chelsea di Josè Mourinho. L’ex-attaccante della Fiorentina, licenziato dai Blues poichè positivo alla cocaina, non stravede per l’allenatore lusitano anzi, secondo il romeno: “Mourinho in passato è stato un grande allenatore ma adesso è finito e non ci sono possibilità che possa tornare indietro. Come si può tornare indietro vista la situazione attuale?” 

Non contento Mutu ha continuato la sua invettiva ai danni dello Special One, criticato anche come persona. “E’ una persona finta, guarda solamente i suoi interessi e non ha alcuna considerazione per ciò che provano i suoi giocatori o per quello che pensano. Tu non puoi andare a parlare con lui.” Adrian ha continuato dicendo: “La prima cosa che fa è di andare dai giocatori più importanti della squadra e provare a farli arrabbiare, lo fa solo per divertimento. Non importa che essi siano John Terry o Frank Lampard: questo è il solo modo con cui lui fa le cose e non cambia per nessuno. Vedete adesso quanti suoi giocatori non sembrano felici? Bene, il motivo è solo lui

Nella sua controversa carriera Mutu in più occasioni ha dimostrato di spendere parole pesanti. Alcune volte però si esagera e sparare sulla croce rossa è sempre molto facile. Josè Mourinho in quanto uomo e non allenatore merita comunque rispetto nonostante tutti gli attriti che il giocatore del Pune City possa avere avuto con il tecnico ex-Real Madrid ed Inter.

About Gianmarco Galli Angeli 210 Articoli
Classe 96. Aspirante giornalista e telecronista, coltiva la sua passione scrivendo per tuttocalcioestero.it. E' un amante sfrenato degli intrecci specie quando a fondersi sono calcio e storia, lato poetico in una vita fatta di prosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.