HomeLigaLiga: Celta e Deportivo ancora all'inseguimento di un sogno, beffato nel finale...

Liga: Celta e Deportivo ancora all’inseguimento di un sogno, beffato nel finale il Malaga

Published on

La Liga offre sempre delle belle favole sportive. La protagonista indiscussa di questo campionato è il Celta Vigo. La città della Galizia conta all’incirca 300 000 abitanti, non potrà mai avvicinarsi alla maestosità di Madrid, ma la passione per il calcio dei Viguès è paragonabile a quello di una capitale. I Celestes vengono da una lunga risalita, tre anni fa  promossi in Liga e poi la scalata: 17° nel 2012-13, 9° nel 2013-14 e 8° nel 2014-15. E quest’anno? Intanto si godono il quarto posto in una Liga tutta da seguire.

Sotto le dipendenze di Nolito, il Celta sta incantando proprio tutti. Manuel Agudo Duràn, meglio conosciuto come Nolito, non è un giovanissimo, un classe 86′. Lo spagnolo è esploso tardi, cresciuto nelle giovanili del Uniòn Deportiva Algaida poi affronterà una lunga gavetta passando Ecija, Barcellona, Benfica, Granada e infine in Galizia, a Vigo. Quest’anno ci ha mostrato numeri da record, 7 reti in 12 partite, niente male per un 86′.

Alle 22:05, il Celta ospita lo Sporting Gijon al Balaidos. Lo Sporting viene da due sconfitte consecutive mantenendo sempre l’atteggiamento di squadra da metà classifica. La partita inizia subito bene con un gol d’astuzia di Orellana servito dal solito Nolito. Lo Sporting trova il suo equilibrio solamente nella seconda metà di gioco siglando il pareggio con Castro. La partita è tutt’altro che finita, la Liga offre sempre sorprese, ed è proprio allo scadere che Nolito segna il gol del vantaggio mettendo i tre punti in tasca.

Il Deportivo la Coruna cerca il quarto risultato utile consecutivo in casa del Las Palmas. La squadra delle Canarie deve risollevarsi dalla zona retrocessione in cui si trova per puntate quantomeno alla salvezza. Match che inizia subito con un autogol di Simon che porterà il Las Palmas all’esasperazione. Partita molto nervosa e ricca di ammonizioni ma nemmeno tutta questa foga potrà aiutare la squadra di Quique Setièn, che allo scadere passa in svantaggio di due gol con una rete di Perez.

Il Malaga è reduce da tre sconfitte consecutive e non si trova messo affatto bene in classifica con soli nove punti. I Boquerones ospitano il Granada che non è al top della sua forma. La partita è molto equilibrata, il primo tempo non è molto entusiasmante, match che si sblocca solo al 45′ con Charles che porta in vantaggio il Malaga. Dopo pochi minuti arriva il raddoppio di Fornals, ma è proprio qui che la squadra di Javi Gracia si fa prendere dall’entusiasmo e si blocca, facendosi recuperare nei minuti finali dalle rei di El Arabi e Rochina.

I risultati della tredicesima giornata di Liga:

 

Celta Vigo-Sporting Gijon 2-1 (15′  Orellana,  65′  Castro,  84′  Nolito)

Las Palmas-Deportivo la Coruna 0-2 : (19′  autorete di Simon,  91′  Perez)

Malaga-Granada 2-2 : (45′  Charles,  57′  Fornals,  83′  El Arabi,  86′  Rochina)

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...