Eredivisie: corsari Feyenoord e Willem II, prima vittoria per il De Graafschaap, Heerenveen strepitoso

eredivisie

 

sc Cambuur-De Graafschap 2-3

Il Cambuur crolla in casa contro il De Graafschap, fanalino di coda di questa Eredivisie. Il Cambuur doveva vincere per risollevarsi dalla penultima posizione, ma una scialba prestazione da parte dei frisoni ha concesso al De Graafschap la prima vittoria stagionale e, soprattutto, di rialzare la testa dopo una serie di innumerevoli sconfitte. La speranza di scampare alla retrocessione è ancora viva e vegeta. Il De Graafschap disputa un ottimo avvio di gara che gli permette di portarsi sul 2-0, Peters e Straalman marcano il tabellino per gli ospiti. Overgoor accorcia le distanze al 43′. Nella ripresa il Cambuur pareggia con l’autorete di Will, ma il De Graafschap getta il cuore oltre l’ostacolo ed in dieci sigla la rete del decisivo e finale 3-2 con Tarfi, subentrato nella ripresa.

sc Heerenveen-Roda JC 3-0 

L’Heerenveen travolge il Roda con una prestazione superba. I frisoni necessitano di queste vittorie convincenti per provare a trovare un posto fra i candidati al play-off europeo di fine stagione, anche se quest’anno per la compagine di Foppe De Haan sarà davvero complicato a causa di un avvio disastroso. Il massimo club frisone si è ripreso grazie ad un lavoro straordinario dell’esperto tecnico olandese, che ha comunicato che lascerà il club nella pausa invernale. Il Roda JC ha il rendimento peggiore del campionato – considerate le ultime cinque partite – con il Twente ed è in crisi, ad un passo dalla zona retrocessione. Nel primo tempo Te Vrede e Slagveer ammutoliscono gli ospiti. Nella ripresa è nuovamente l’ex Feyenoord a segnare su calcio di rigore e chiudere il match sul perentorio 3-0.

Excelsior Rotterdam-Feyenoord 2-4

L’Excelsior Rotterdam non spaventa un Feyenoord formato schiacciasassi e viene annientato fra le mura casalinghe. Il Feyenoord strapazza quella che è per certi versi una sua società satellite, impiegata per far crescere i giovani talenti del fiorente vivaio dei Rotterdamers. Una sfida, quindi, dal sapore particolare, che rappresenta un qualcosa di diverso rispetto al tradizionale derby contro lo Sparta Rotterdam. Nel primo tempo, Kuyt porta immediatamente in vantaggio gli ospiti. Kramer replica poco dopo, ma Van Mieghem al 44′ accorcia le distanze. Nella ripresa, Kramer insacca altre due volte il pallone in rete, portandosi a casa il pallone; giornata da incorniciare per l’ex ADO Den Haag sempre più leader offensivo di questo straripante Feyenoord. La rete nel finale di Van Weert addolcisce solamente la sconfitta per l’Excelsior. I padroni di casa ristagnano nella zona mediana della classifica, mentre il Feyenoord è saldamente secondo ad un soffio dall’Ajax.

Twente-Willem II 1-3

Il Willem II effettua il colpo gobbo ad Enschede contro un disastroso Twente. I Tukkers, sempre più in crisi a causa delle note vicende dirigenziali, si fanno soverchiare dal modesto Willem II. Le guardie del re vengono trascinate dal talentuoso Andersen, arrivato in prestito dall’Ajax. Il calciatore danese sigla una tripletta che stende i padroni di casa. Il Twente nella prima frazione di gioco aveva momentaneamente pareggiato il conto con Oosterwijk, ma le giocate dell’esterno del Willem II hanno illuminato il match in favore degli ospiti. Il Twente si ritrova terzultimo con cinque sconfitte consecutive, mentre il Willem II neutralizza una potenziale rivale e supera i rivali, in classifica, i rivali di giornata. Ossigeno puro per la compagine di Streppel, apparsa in difficoltà in questo avvio di stagione.

 

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.