Tottenham-West Ham 4-1: L’Hurri-Kane travolge Bilić

Posticipo di Premier League col derby di Londra fra Tottenham-West Ham che sorride nettamente agli Spurs che escono vincitori per 4-1 dopo una sfida dominata in lungo e in largo: vittoria importante perchè gli uomini di Pochettino staccano proprio gli Hammers e si avvicinano di due soli punti al Manchester City e all’Arsenal, mentre il West Ham, senza vittoria da un mese, rimane a quota 21 punti.

Eppure il derby era partito in modo equilibrato, grande intensità e ritmo molto alto, ma alla distanza è il Tottenham ad uscire fuori: dopo 20 minuti di studio, Eriksen chiama alla parata Adrián, mentre poco dopo Kane sfugge alla marcatura goffa di Jenkinson e scarica in rete il vantaggio degli Spurs. Gli Hammers reagiscono e Kouyaté, in posizione irregolare, centra la traversa con una spettacolare rovesciata, ma è solo un fuoco di paglia, perché, al minuto 33 gli Spurs raddoppiano con la zuccata vincente di Alderweireld, approfittando dell’uscita incerta di Adrián sull’angolo di Eriksen. Il West Ham stavolta subisce il colpo e Kane avrebbe anche il pallone del 3-0 ma solo davanti al portiere spagnolo calcia malamente a lato.

Si va all’intervallo sul 2-0, ma nella ripresa il Tottenham chiude i conti già dopo 5 minuti col tiro dalla distanza di Kane servito da Eriksen, ed anche qui Adrián non è esente da colpe. Gli uomini di Bilić spariscono letteralmente dal campo e gli Spurs fanno quello che vogliono; Son, Eriksen e Alli vanno vicino al quarto gol, mentre il West Ham si innervosisce con Noble e Sakho ammoniti dopo alcuni alterchi.

A dieci minuti dalla fine, eccola finalmente la ciliegina sulla torta del Tottenham con il bellissimo tiro di Walker, collo esterno destro imparabile; c’è tempo giusto per il gol della bandiera di Lanzini, con un bel sinistro all’incrocio dopo aver saltato Walker, e il palo colpito dalla distanza da Mason e poi il triplice fischio che sancisce il trionfo del Tottenham, che punisce i tanti errori difensivi degli Hammers.

Pochettino si gode l’ottimo momento (imbattuti in campionato da 12 giornate) un Harry Kane in formato super e una squadra che gira alla perfezione con un Eriksen molto ispirato, mentre per Bilić il momento è delicato; l’assenza di Payet si è rivelata più pesante del previsto e ci sarà molto da lavorare per registrare una difesa disastrosa.

Alessio Angelucci

 

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

1 Commento su Tottenham-West Ham 4-1: L’Hurri-Kane travolge Bilić

  1. Bella partita, in pieno stile inglese con una bella pinta al pub. West Ham che inizialmente se la stava giocando alla pari, dopo la traversa che gli ha negato il pari non ha più creato nulla o quasi. Peccato per uno dei nostri admin, Hammer convinto. 😀

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.